Mojang e Bethesda si accordano per l'utilizzo del nome "Scrolls"


L'assurda piazzata di Bethesda nei confronti di Mojang è finalmente finita: Markus Persson ha comunicato da Twitter che è stato raggiunto un accordo con ZeniMax (proprietaria della software house di Skyrim) per l'utilizzo del nome "Scrolls".

«L'accordo prevede che gli cediamo i diritti sul marchio, ci teniamo il nome, e non faremo giochi concorrenti alla saga Elder Scrolls utilizzando il nome Scrolls»

Ricordiamo che lo scorso agosto Bethesda aveva denunciato Mojang per un presunto "utilizzo improprio" del nome Scrolls, e successivamente, a settembre, si era rifiutata di accettare l'offerta di Persson che prevedeva di cedere i diritti sul marchio e cambiare addirittura nome al gioco.

Grazie a questo improvviso rinsavimento di Bethesda, Mojang potrà pubblicare Scrolls, un gioco di carte a tema fantasy. L'uscita è prevista su PC e, probabilmente, su altri sistemi che supportano lo Unity Engine. Scrolls è atteso entro il 2012 sotto forma di free-to-play.

  • shares
  • Mail