Minecraft: con Minefold server in affitto senza le noie del setup


Avete mai provato a mettere in piedi un server di Minecraft? Non è esattamente la cosa più facile del mondo: ci sono porte da aprire sul router, una gran quantità di parametri da configurare e poi il piccolo dettaglio che il server succhia non poche risorse, quindi è preferibile affidare il compito ad una "macchina dedicata".

Minefold è un servizio messo in piedi da alcuni ragazzi californiani che permette di evitare le noie relative all'amministrazione di un server remoto, offrendo un sistema di pagamento suddiviso tra tutti i giocatori che intendono giocare sui mondi creati sui server, con tanto di applicazione web per navigare e orientarsi nelle mappe dei mondi.

La cosa positiva è che ora i server di gioco diventano assai più semplici da gestire, con l'unico inconveniente che i costi gravano obbligatoriamente su tutti i giocatori, senza possibilità alcuna di offrire mondi aperti e gratuiti (molti server rimangono in piedi con un sistema di donazioni facoltative).

E' possibile provare il sistema di Minefold grazie all'account gratuito da 10 ore, ma se si decide di giocare di più è necessario passare a Minefold Pro, che ha dei costi di 15€, 25€ e 45€ rispettivamente per un periodo di 3, 6 e 12 mesi. Ovviamente serve anche una copia di Minecraft, acquistabile in download dal sito ufficiale a 9,95€.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: