Dragon’s Dogma: Capcom punta a vendere 10 milioni di copie - nuova video-dimostrazione

Mentre i colleghi di OXM si sono divertiti a giocare a Dragon's Dogma levitando sui tetti dei villaggi con un personaggio di classe Mage, i microfoni di Videogamer il produttore Hideaki Itsuno si è detto estremamente soddisfatto del lavoro che il team di sviluppo sta compiendo su questa nuova proprietà intellettuale che lo vede impegnato, economicamente ed emotivamente, assieme alle alte sfere di Capcom:

"Non sappiamo se le altre case di sviluppo giapponesi stiano facendo qualcosa per diventare più internazionali, ma noi di certo l'abbiamo fatto. È difficile pensare di soddisfare le esigenze di un pubblico così eterogeneo, ma con Dragon's Dogma la nostra intenzione è quella di arrivare a venderne almeno un milione di copie nel mercato interno e dieci milioni a livello globale. Nel primo caso penso sia un obiettivo fattibile, ma nel secondo non so se ce la faremo a mantenere gli impegni. Certamente è un rischio ragionare in questi termini, ma questo è proprio ciò che volevamo: una sfida."

Per Hideaki Itsuno, quindi, al successo di Dragon's Dogma non sarà legata solo l'ovvia questione del ritorno economico dell'investimento di Capcom ma rappresenterà una vera e propria "rinascita" della scena videoludica giapponese, negli ultimi anni offuscata (tanto per demeriti propri quanto per meriti altrui) dal successo degli sviluppatori occidentali. L'uscita di Dragon's Dogma è prevista per il 25 maggio su PlayStation 3 e Xbox 360.

Dragon's Dogma: galleria immagini

Dragon's Dogma
Dragon's Dogma
Dragon's Dogma
Dragon's Dogma