Amiga Mini fa tornare lo storico marchio Commodore: ce n'era bisogno?

Amiga Mini: il ritorno dello storico marchio Commodore

Dopo il ritorno del Commodore 64, un altro grande del passato è destinato a tornare sul mercato prossimamente, conservando praticamente solo il proprio nome: stiamo parlando di Amiga, che rivedremo a maggio grazie all'arrivo di Amiga Mini.

Come per la stessa operazione effettuata per il Commodore 64, Amiga Mini consisterà in un PC di fascia alta racchiuso in un case di dimensioni ridotte, strizzando l'occhio ad altri dispositivi simili come il Mac Mini. La configurazione di sistema comprenderà una CPU Core i7 3,5GHz Sandy Bridge, scheda video NVIDIA GeForce GT 430 da 1GB, 16GB di RAM, lettore Blu-ray e un hard disk da 1TB, tutto racchiuso in un case d'alluminio compatto.

I prezzi? Sentite qua: l'intero ambaradan sarà venduto per appena 2.495$, con la possibilità di acquistare solo case e lettore Blu-Ray a 345$. Follia pura, considerando lo spropositato prezzo della configurazione completa (per quanto essa possa essere potente) e la possibilità di portarsi a casa una PlayStation 3 a meno nel secondo caso. Senza contare la tristezza nel vedere un qualcosa marchiato Amiga montare pezzi di un PC, piattaforma con la quale proprio Amiga fu in lotta nei suoi anni d'oro: la nostalgia è ben altra cosa.

Via | Theverge.com

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: