A Sony non piacciono le capre decapitate


Alla presentazione stampa in terra greca di God of War 2 ha fatto la sua comparsa un ospite inaspettato: una capra decapitata. Appena le foto dell'animale mutilato sono state pubblicate dalla rivista Official Playstation Magazine, le ciritche sono subito piovute numerose, tanto da portare Sony ad aprire un''inchiesta interna per chiarire l'accaduto e sapere chi è il responsabile.

"Ci è stato fatto notare come durante il lancio di God of War 2 avvenuto ad Atene, un elemento dell'evento fosse di natura inappropriata», ha dichiarato un portavoce Sony.
«Stiamo facendo un'inchiesta interna per imparare dai nostri errori e assicurarci che una cosa del genere non accada mai più».

Secondo un giornalista di The Mail on Sunday, gli organizzatori avrebbero addirittura invitato i presenti a mangiare le interiora dell'animale, strappandole direttamente dal suo stomaco ancora caldo.
«Categorigamente falso - ha dichiarato Sony - poiché i presenti siano stati invitati a mangiare delle semplici e famose specialità greche, indicate goliardicamente come interiora dell'animale per mantenere l'aspetto teatrale dell'evento. I giornalisti che hanno scritto queste cose non erano neppure presenti all'evento».
E infine ha concluso: «Sony Computer Entertainment Europe non perdona in nessun caso maltrattamenti o crudeltà verso gli animali».

Probabilmente non c'è stato nessun maltrattamento, ma una profonda mancanza di buon gusto, magari sì.

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: