Offensive Combat: primo progetto free-to-play di due ex Call of Duty

Offensive Combat: primo progetto free-to-play di due ex Call of Duty
Dusty Welch e Chris Archer sono due ex sviluppatori di Activision veterani del franchise Call of Duty, che lo scorso anno hanno fondato la U4ai con piani piuttosto ambiziosi. Offensive Combat è il loro primo progetto, sarà un gioco free-to-play eseguibile da browser e visto il passato dei due non poteva che trattarsi di un FPS.

Il gioco è stato appena lanciato ufficialmente con un comunicato che però descrive il progetto più a parole che con immagini o video. Il titolo viene definito come un FPS con funzioni social, pensato per distruggere i modelli tipici del genere tramite un mix strambo di temi militaristici sci-fi, fantasia surreale e complessivamente poco serioso, anche considerando le immagini di gioco che ci mostrano un player robotico con una testa di lucertola (?!).

Il titolo come già detto sarà free-to-play -- U4ai non ha ancora specificato come integrerà i micro-pagamenti -- e oltre ad essere poco esoso di risorse si potrà lanciare direttamente da browser per facilitare l'accesso e invogliare più giocatori possibili.

Offensive Combat non avrà vita facile dato che il panorama degli FPS free-to-play include già titoli di spessore, alcuni con un'eredità decennale e storica come Tribes Ascend (che ha sorpassato in questi giorni il milione di iscritti), ma ricordiamo anche Battlefield PlayForFree, un remake in salsa moderna di Battlefield 2 non riuscitissimo ma comunque molto giocato e sopratutto Battlefield Heroes, un FPS ironico con un tema retro-futuristico divertentissimo e ben curato. Offensive Combat debutterà nell'estate in una forma beta.

Offensive Combat - galleria immagini
Offensive Combat: primo progetto free-to-play di due ex Call of Duty
Offensive Combat: primo progetto free-to-play di due ex Call of Duty

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: