Sony: "troppo presto per tagliare il prezzo di PlayStation Vita"


È ancora troppo presto per una taglio di prezzo a PlayStation Vita. A ribadirlo con decisione, spazzando via ogni voce di corridoio che vorrebbe il contrario, è Shuhei Yoshida, boss di Sony Worldwide Studios. In un'intervista rilasciata a Eurogamer ha dichiarato:

«Dal punto di vista della qualità offerta per quel prezzo, pensiamo che il sistema abbia già un buon prezzo. È assolutamente troppo presto per un taglio di prezzo di PlayStation Vita. La nostra priorità è esprimere il potenziale della console attraverso più giochi e più servizi»

Il concetto di "più giochi" suona molto strano dopo questo E3, dove Sony non ha praticamente presentato nessun nuovo gioco per la sua giovane console portatile. Ma Yoshida continua:

«Certo, la gente che ha intenzione di comprare PlayStation Vita ha interesse ha parlare del prezzo, specialmente quando si deve comprare anche una memory card. Questa è una cosa su cui dobbiamo investire tempo per migliorare in futuro. Ma ora, la nostra completa concentrazione è sull'aumentare il contenuto e arrivare al potenziale massimo del sistema»

Con il prezzo attuale, Vita non sta riscuotendo il successo che Sony si aspettava: meno di due milioni di unità in tutto il mondo dal lancio, avvenuto a fine marzo.

  • shares
  • Mail