TimeSplitters 4 in dubbio: Crytek non è ancora convinta

TimeSplitters 4
Brutte notizie per tutti i numerosi videogiocatori che aspettano con ansia TimeSplitters 4: Crytek non è ancora sicura di procedere con lo sviluppo del gioco. A rivelarlo dalle pagine di CVG è direttamente Cevat Yerli, CEO della software house.

«Guardate, dirò così: mi piacerebbe che ci stessimo lavorando. Credo che le speranze siano alte, ma dev'esserci un cambiamento nelle piattaforme. Sono veramente molto interessato all'idea di un potenziale TimeSplitters per G-Face. Il punto con TimeSplitters è che, se facessimo un seguito di TimeSplitters, nessuno lo accetterebbe tranne alcuni fan, e sfortunatamente non sappiamo quanto sia grande la comunità dei fan.»

Yerli continua poi dando una flebile speranza, anche se confinata addirittura al progetto Kickstarter che permette ai fan di finanziare direttamente i giochi che ritengono potenzialmente interessanti. Continua subito dopo la pausa.

«Non vogliamo progettarlo come un prodotto pacchettizzato che esce su una console, e anche se volessimo non credo che ai publisher piacerebbe l'idea. Il concetto alla base di TimeSplitters ha avuto problemi ad essere accettato dai publisher persino con Crytek e il CryEngine dietro. [...] Siamo un'azienda piuttosto grande ma abbiamo anche noi i nostri limiti, e non vogliamo assumere 15 persone solo per fare quel gioco. Kickstarter è una cosa alla quale abbiamo pensato seriamente»

Nel 2009 Crytek ha acquisito Free Radical Games, software house creatrice della serie TimeSplitters. E, più recentemente, ha dichiarato che svilupperà solo giochi free-to-play.

Ricordiamo che i tre TimeSplitters usciti nella scorsa generazione di console erano sparatutto in soggettiva ad ambientazione fantascientifica con continui viaggi temporali che portavano il giocatore dal vecchio West sino al 25simo secolo. I Free Radical Design sono stati acquisiti da Crytek dopo il clamoroso flop di Haze, FPS dalla qualità che definire discutibile sarebbe un eufemismo. Prima del fallimento lo studio era già al lavoro su TimeSplitters 4, di cui erano trapelati alcuni artwork.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: