Crystal Dynamics: "Il reboot di Tomb Raider è molto diverso da Uncharted"


Da quando i filmati di gioco del nuovo Tomb Raider sono apparsi in rete, molti videogiocatori e addetti ai lavori hanno notato una certa somiglianza con la serie Uncharted. Ma Darrel Gallagher, boss di Crystal Dynamics, non ci sta: intervenendo dalle pagine di Siliconera ha spiegato:

«Beh, naturalmente sono entrambi action-adventure, ok, quindi si possono sicuramente comparare. Non penso che potremo evitarlo. E ci sono alcune cose che la serie Uncharted ha palesemente 'preso in prestito' dai vecchi Tomb Raider. Quindi è chiaro che ci sarà una qualche sorta di interpolazione. Detto questo, credo che quando mostreremo il gioco completo e potrete giocarlo dall'inizio alla fine, vedrete molte differenze far i due»

E dopo la pausa continua portando come esempio le differenze che ci possono essere fra due film d'azione.

«Credo che un'analogia che si possa fare è questa: possiamo avere due film blockbuster estivi, ed essi possono essere d'azione, con due diversi protagonisti e cose come il tono della narrazione e l'atmosfera generale che li separa nettamente. Quindi, il nostro tono è molto diverso. La nostra trama, la nostra narrazione. Il nostro protagonista è molto diverso. [...] E, andando anche più in profondità in termini di giocabilità, Lara è piena di risorse, come avete cominciato a vedere nelle demo, e anche questo penso sia molto diverso da Uncharted. Inoltre, la struttura del gioco. Abbiamo aree più vaste. Anche i nostri hub, che non abbiamo ancora mostrato, rappresentano una grande differenza. La possibilità di rivisitare le arree già giocate. Il sistema di abilità del personaggio. La caccia. La possibilità di andare a cacciare cervi e altri animali sull'isola»

Insomma: chi si ispira a chi? E quanti aspetti inediti ci saranno? Tomb Raider uscirà il 5 marzo 2013 su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: