Assassin's Creed Syndicate: primo video-diario di sviluppo

Il primo diario di sviluppo del nuovo capitolo della "serie assassina" di Ubisoft ci presenta ci presenta i fratelli Jacob ed Evie Frye

Gli autori canadesi di Ubisoft Quebec ci propongono il primo video-diario di sviluppo di Assassin's Creed Syndicate e, con il contributo delle parole del Senior Producer Francois Pelland e di diversi spezzoni di gameplay inediti, ci permettono di approfondire la conoscenza di Jacob ed Evie Frye.

I protagonisti dell'ultimo capitolo della serie assassina di Ubisoft potranno contare sul meglio che la tecnologia bellica dell'epoca vittoriana avrà da offrire loro, muovendosi con disinvoltura per le fumose strade della Londra del 1868 con la sicurezza data da strumenti di morte particolarmente ingegnosi come il guanto e il bastone degli Assassini: il primo includerà la tradizionale lama celata e un comodo rampino, mentre il secondo potrà trasformarsi all'occorrenza per permetterci di utilizzare una lama corta e una falce retrattile.

I due fratelli si alterneranno nel corso della campagna principale per concedere agli autori canadesi l'occasione di variare sul tema classico dell'eroe solitario tanto caro alla serie (eccezion fatta per Brotherhood e Unity) e dare alla storia un taglio più originale.

Nonostante le sessioni di gioco nei panni di Jacob occuperanno un buon 75% del tempo dell'avventura mentre quelle in compagnia di Evie Frye rappresenteranno il restante 25% della torta narrativa, il team di Pelland promette di tenere fede alla parola data ai loro fan puntando tutto sulle differenze di equipaggiamento tra i due protagonisti, prima ancora che sui dialoghi e sui rapporti intessuti con i personaggi secondari.

Salvo imprevisti dell'ultimo minuto con conseguente slittamento della data d'uscita, Assassin's Creed Syndicate dovrebbe essere disponibile a partire dal 23 ottobre di quest'anno. Come nel caso di Unity, il titolo rimarrà un'esclusiva current-gen verrà proposto solo su PC, PlayStation 4 e Xbox One in ragione della decisione assunta di recente dai vertici di Ubisoft di abbandonare le piattaforme della scorsa generazione (tranne che nel caso della serie di Just Dance).

  • shares
  • Mail