Fallout 4: nuovi chiarimenti dagli sviluppatori sulla componente grafica

Il vicepresidente di Bethesda Softworks risponde a tono alle critiche mosse da chi ha giudicato negativamente il comparto grafico di Fallout 4 mostrato nel trailer d'annuncio

Fallout 4 (5)

Dalle pagine del suo profilo Twitter ufficiale, il vicepresidente di Bethesda Softworks Pete Hines ha deciso di rompere il silenzio mediatico pre-E3 per rispondere a tono a chi, dall'annuncio di Fallout 4 ad oggi, si sta prodigando sui siti e sui forum di settore in una sorta di controcampagna mediatica volta a sminuire con critiche e commenti sprezzanti il lavoro svolto dai suoi ragazzi sul comparto tecnico dell'ultimo capitolo di questa iconica saga ruolistica.

Tra un cinguettio e l'altro, il buon Hines esorta così tutti coloro che sono rimasti insoddisfatti dal comparto grafico mostrato nel trailer d'annuncio di Fallout 4 a rimandare ogni giudizio al 15 giugno, dopo aver assistito alla conferenza che i vertici di Bethesda terranno all'E3 2015 per festeggiare l'apertura dell'ultima edizione della kermesse videoludica losangelina.

Il boss di Bethesda ci tiene inoltre a difendere la scelta operata dai suoi uomini di confezionare un reveal trailer "onesto", evitando ogni accusa futura di downgrade e, soprattutto, senza spacciare delle sequenze in cinematica - o con un motore di rendering diverso da quello del titolo finale, come accaduto di recente agli autori di The Witcher 3 - per dei "reali" spezzoni di gioco.

Sempre da Pete Hines arriva infine la conferma che Fallout 4 sarà disponibile solo su PC, PlayStation 4 e Xbox One, e questo perchè l'engine adottato da Bethesda e la mole di contenuti da esso veicolati non permetteranno al titolo di approdare sulle piattaforme della scorsa generazione.

via | Pete Hines, pagina Twitter ufficiale

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: