Manhunt 2 respinto dall'ente di classificazione britannico


Manhunt 2, il sequel del violentissimo gioco della Rockstar Games, è stato respinto e quindi non classificato dal British Board of Film Classification (BBFC), l'ente che classifica ogni film o videogioco prima che venga rilasciato nel Regno Unito.

Il direttore della BBFC David Cooke ha dichiarato: «Rifiutare un lavoro è un'azione molto seria che nessuno prende alla leggera. Dove possibile, proviamo a considerare tagli o, in caso di giochi, modifiche che rimuovano il materiale che abbiamo ritenuto andare contro le linee guida del BBFC».

Evidentemente questo non è stato il caso di Manhunt 2, che reo di presentare mutilazioni, eviscerazioni e sadismo gratuito, non potrà quindi essere distribuito legalmente in territorio britannico, sempre che il publisher Take-Two non provi in qualche modo a rovesciare questa decisione.

[via Joystiq]

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: