Techland si offre per prendere in mano lo sviluppo di Dead Island 2

Tymon Smektala di Techland si dice pronto ad accogliere Dead Island 2, il cui futuro è attualmente incerto, e affiancare il suo franchise a quello di Dying Light.

Il destino di Dead Island 2 è ormai incerto da qualche settimana. Da quando i vertici del publisher anglo-tedesco di Deep Silver hanno deciso di interrompere i rapporti con gli studios di Yager, fino a quel momento al lavoro sullo sviluppo del titolo, il promettente survival horror è finito in uno stato di limbo: l’uscita è stata ovviamente rimandata e al momento lo sviluppo non sembra esser stato affidato ad altri studi.

E se Dead Island 2 finisse nelle mani di Techland? Lo studio polacco, dopo aver lavorato a Dead Island e Dead Island: Riptide, si sarebbe dovuto anche occupare di questo secondo capitolo ufficiale, ma decise di lanciarsi su Dying Light insieme a Warner Bros. Interactive Entertainment. Ora che Dead Island 2 è in bilico, i ragazzi di Techland si dicono pronti a prendere in mano il progetto.

Non sei mai felici quando il progetti di qualcun altro fallisce, di base perché pensi che sarebbe potuto capitare a te. E un’altra cosa che ha aumentato il sentimento di tristezza e sconforto è stata il fatto che Dead Island è nostro figlio. E’ un titolo che abbiamo immaginato, che abbiamo sviluppato. Abbiamo fatto questo gioco e siamo ancora molto legati a lui.

Parola del produttore di Techland Tymon Smektala, che ha sottolineando come l’azienda sarebbe pronta per tornare a lavorare sul progetto, se mai dovesse arrivare la richiesta da parte di Deep Silver. A patto, però, che si creino delle distinzioni nette tra Dying Light, che visto il successo non sarà abbandonato molto presto, e Dead Island:

Amo Dead Island e credo che ci sia posto per entrambi i franchise nel mercato. A patto che si trovi qualcosa per renderli unici e differenti, qualcosa che tracci una linea chiara: ok, questo è Dead Island e questo è Dying Light. Credo sia fattibile, quindi perchè no?

A questo punto la palla passa a Deep Silver: proporre un accordo a Techland o trovare il prima possibile un altro studio pronto ad accogliere Dead Island 2? Staremo a vedere.

dead-island-2-1jpg

  • shares
  • Mail