Dying Light: il nuovo video illustra la storia di The Following

Digerito il cenone di Capodanno, i ragazzi di Techland ci proiettano nuovamente nella dimensione free-roaming di Dying Light per gettare uno sguardo sugli eventi che caratterizzeranno la storia di The Following, la nuova, ambiziosa espansione del loro survival horror in soggettiva che promette di ampliare a dismisura l'offerta di gioco del titolo liscio.

Il trailer confezionato dagli autori polacchi, dal titolo "A Prophecy Incarnated", prende spunto dai film e dalle serie televisive thriller-horror per aprire una finestra sullo spaventoso mondo della periferia di Harran, un luogo dominato dalla violenza e dalla superstizione causata dall'impossibilità, da parte dei pochi superstiti al virus zombizzante, di capire chi o cosa si cela dietro a questa misteriosa infezione.

Nel corso della campagna principale di The Following avremo modo di spostarci tra le comunità agricole della periferia di Harran per acquisire informazioni ed elementi di equipaggiamento, a patto di riuscire a guadagnare la fiducia dei locali portando a termine per loro degli incarichi di vario tipo: anche per questo, la libertà d'azione sarà totale, come dimostra la grandezza della mappa di questo DLC (due volte più estesa della mappa del titolo liscio).

Nel lasciarvi all'ultimo trailer dedicato alla storia di The Following, ricordiamo che la prossima espansione di Dying Light sarà disponibile a partire dal 12 febbraio su PC, PlayStation 4 e Xbox One. L'uscita di The Following coinciderà con quella della Enhanced Edition, un update gratuito che comprenderà tutta una serie di migliorie, di ottimizzazioni e di aggiunte al titolo liscio, dall'introduzione del livello di difficoltà Nightmare e di diverse armi inedite alla presenza di 100 nuove animazioni, fino ad arrivare a un bilanciamento complessivo delle meccaniche di gioco legate al sistema di combattimento e alle possibilità di crafting e looting.

  • shares
  • Mail