Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, gli screenshot dell’E3 2014

Trailer e screenshot a pioggia per Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, direttamente dall’E3 2014.


Aggiornamento dell’11 giugno 2014 – A cura di Rosario.

Dopo averci deliziato col trailer mostrato nella giornata pre-E3, Konami ha deciso di pubblicare anche qualche nuovo screenshot di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, nuova avventura di Snake destinata a completare quanto aperto dall’antipasto Ground Zeroes.

I nuovi scatti arrivano dal sito ufficiale del gioco, aggiornato in queste ore per riportare naturalmente tutte le novità in arrivo dall’E3 2014. Ma bando alle ciance ed ecco le immagini: gustatele a dovere, perché sono davvero tante!

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, screenshot E3 2014
Guarda la galleria: Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, screenshot E3 2014

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, il trailer dell’E3 2014 è già online

Aggiornamento del 9 giugno 2014 – A cura di Rosario.

Dalle parti di Kotaku sono stati tra i primi ad accorgersi che il trailer di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain è finito online prima che l’E3 2014 abbia inizio, anticipando così uno dei filmati più attesi dell’intera fiera di Los Angeles.

A fare il “guaio” è stata Konami stessa, visto che il video è stato pubblicato proprio da un account della società giapponese, prima di essere rimosso da YouTube: il trailer è però rimasto online quanto necessario per permettere a tutti di vederlo e scaricarlo, caricandolo in altri luoghi e altri account.

Metal Gear Solid V: Quiet nel cosplay di Kelly Jean
Metal Gear Solid V: Quiet nel cosplay di Kelly Jean
Metal Gear Solid V: Quiet nel cosplay di Kelly Jean
Metal Gear Solid V: Quiet nel cosplay di Kelly Jean

Se non volete rovinarvi l’esperienza live delle conferenze di stasera, restate lontani dal tasto play, altrimenti godetevi questi cinque minuti che ci avvicinano all’arrivo di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, previsto su PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4 e Xbox One in un momento non ancora precisato.

L’antipasto che ci è stato offerto da Hideo Kojima, Ground Zeroes, è arrivato a marzo sulle stesse piattaforme. Questo il commento finale della nostra recensione:

:A questo punto, vorrete sapere da noi se dovete sborsare o meno 40 euro per un gioco che dura poche ore, addirittura meno di un paio se si considera la sua sola missione principale. Messa così, la posizione di Ground Zeroes è difficilmente difendibile, e per molte persone potrà sicuramente essere opportuno aspettare che questo antipasto scenda di prezzo, in attesa del pasto finale con cui magari in futuro potrebbe arrivare sotto forma di “Metal Gear Solid V Collection”. Ma essere dei fan prevede anche che si compia qualche piccola follia per ciò che si ama: in questo caso, a coloro che vorranno acquistare Ground Zeroes possiamo dire che esso non farà altro che aumentare l’ansia per The Phantom Pain.

Leggi la recensione di Metal Gear Solid V: Ground Zeroes

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain – nuove immagini in attesa del video dell’E3 2014

Post originale del 9 giugno 2014 – A cura di Michele Galluzzi.

Hideo Kojima e i ragazzi degli studi Kojima Productions ci invitano ad ingannare l’attesa per l’apertura ormai imminente dell’E3 2014 ammirando assieme a loro tre immagini di gioco inedite di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain dedicate a Big Boss e alla bontà grafica e artistica delle ambientazioni realizzate con il Fox Engine.

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain – guarda le ultime immagini di gioco mostrateci da Kojima Productions prima dell’E3 2014

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain - galleria immagini

L’esperienza di gioco offerta dal titolo, in maniera del tutto analoga a quella proposta dal prologo di Ground Zeroes, sarà profondamente condizionata da questo nuovo engine grafico: dalle dichiarazioni rilasciate a più riprese dai vertici di Konami e degli stessi Kojima Productions sappiamo infatti che gli utenti, grazie all’estrema duttilità del Fox Engine, avranno la possibilità di muoversi in uno spazio ancora più aperto e di scegliere in completa autonomia le operazioni da compiere, gli obiettivi da perseguire e persino “l’orario di lavoro” in cui entrare in azione (agendo di notte per cogliere di sorpresa i nemici di turno o, al contrario, intervenendo di gioco per avere una visuale d’insieme dell’area e dei possibili punti deboli della sorveglianza).

Maggiori informazioni su Metal Gear Solid V: The Phantom Pain le avremo il 10 giugno in concomitanza con la conferenza E3 di Sony, ossia l’appuntamento scelto da Hideo Kojima per mostare l’ultimo video di gioco del suo atteso action sandbox e, magari, per fissarne il periodo di commercializzazione su PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4 e Xbox One.

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain uscirà a inizio 2015?

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain - galleria immagini
Metal Gear Solid V: The Phantom Pain - galleria immagini
Metal Gear Solid V: The Phantom Pain - galleria immagini

I Video di Gamesblog

Far Cry 3 – Exclusive Burning Building Gameplay

Ti potrebbe interessare
PSP: Square Enix annuncia Lord of Arcana
Action RPG

PSP: Square Enix annuncia Lord of Arcana

Eccovi l’ultimo annuncio di Square Enix su PSP: Lord of Arcana. Trattasi di un titolo a quanto pare molto somigliante al più blasonato Monster Hunter, quindi un action-RPG in piena regola. Ciò che sappiamo per il momento è che dovremo affrontare dei mostri in compagnia di altri amici, visto che sarà possibile giocare in cooperativa

Tomb Raider Underworld – trailer di lancio
Action Adventure Brevi

Tomb Raider Underworld – trailer di lancio

Come buona abitudine per ogni uscita settimanale, GameTrailers propone oggi in esclusiva un nuovo trailer di lancio. Questa volta è pronto per gli scaffali l’attesissimo Tomb Raider Underworld che vede ancora protagonista una Lara Croft nuova di zecca. Ricordiamo che il gioco è già disponibile in versione demo per PC e Xbox 360, mentre l’uscita