Il livello impossibile: il Santuario dell’Acqua in The Legend Of Zelda: Ocarina Of Time

Il primo titolo della nuova rubrica di Gamesblog è l’intramontabile The Legend Of Zelda: Ocarina Of Time, uscito nel lontano 1998.

I giocatori storici ricorderanno con piacere e malinconia, ma anche con un po’ di terrore, quel capolavoro di The Legend Of Zelda: Ocarina Of Time, miglior gioco dell’anno secondo l’AIAS nel 1998-1999, uscito per Nintendo 64 e successivamente, in versione riveduta e corretta per Nintendo 3DS.

Considerato uno dei migliori videogiochi di sempre, The Legend Of Zelda: Ocarina Of Time è ancora uno dei titoli che presenta il maggior numero di “livelli impossibili”, quelli che vi chiedono di armarvi di tanto tempo libero, tantissima pazienza e un pizzico di fortuna e velocità nelle azioni.

The Legend of Zelda: Ocarina of Time 3D – altissimi i voti nelle prime recensioni

Tra i livelli più impegnativi c’è senza dubbio il Santuario dell’Acqua, uno dei templi in cui Link viene inviato da Sheik: il layout di questo livello è complesso di suo, le chiavi sono nascoste molto bene e richiedono del tempo per essere identificate e prese e, come se non bastasse, c’è l’acqua a fare da contorno.

Prendere in mano il livello ora è quasi un gioco da ragazzi, YouTube è pieno zeppo di video e tutorial che spiegano come superare al meglio Santuario dell’Acqua e il mostro che ci si para davanti una volta completato il livello, Morpha, che ha il controllo dell’acqua della stanza in cui risiede.

E voi, vi ricordate di questo livello e delle ore spese per superarlo? E quale gioco, e quale livello, vi hanno fatto perdere la testa in passato?

La storia di Zelda: Ocarina of Time raccontata in meravigliose illustrazioni per bambini

Guarda la galleria: The Legend Of Zelda: Ocarina Of Time

I Video di Gamesblog

The Crew 2 : Trailer di lancio | Ubisoft

Ti potrebbe interessare
Midway licenzia il 25% del personale e si avvicina al fallimento
Brevi Mercato Varie

Midway licenzia il 25% del personale e si avvicina al fallimento

A conferma della difficilissima situazione finanziaria in cui versa Midway, ecco saltare i primi posti di lavoro: la software house americana ha infatti licenziato il 25% del personale, corrispondente a circa 180 persone. Nel processo è stata anche chiusa la divisione di Austin, Texas. Matt Booty, presidente e CEO di Midway, ha dichiarato: «Il misure

Rockstar e Grand Theft Auto IV premiati al Develop Awards 2008
Action Ps3 Xbox 360

Rockstar e Grand Theft Auto IV premiati al Develop Awards 2008

Come se la quantità enorme di copie vendute non bastasse come ricompensa, Rockstar ha visto premiati i suoi sforzi con Grand Theft Auto IV anche al Develop Awards 2008. La cerimonia annuale, tenutasi nel Regno Unito, ha premiato Rockstar di ben quattro premi, tra cui “Audio Accomplishment”, “Best In-House Developer” e il prestigioso “Visual Arts”.