Origin lancia i saldi: ecco tutti i titoli in offerta fino al 70%

Ecco tutti i titoli che Origini offre agli utenti con uno sconto del 70%. Affrettatevi!


Steam insegna e gli altri si adeguano. Origin, la piattaforma per la distribuzione digitale di Electronic Arts, si sta facendo valere sempre di più e dopo aver lanciato la promozione Offre La Ditta, che ogni mese regala agli utenti un gioco diverso, oggi propone una serie di importanti sconti che non possiamo lasciarci scappare e che non potevamo non segnalarvi.

Titoli non sempre recentissimi che vengono però proposti con uno sconto del 70% nella loro versione per PC, anche se qualcosa per Mac OS X c’è. Ce n’è per tutti i gusti, dagli amanti di The Sims ai fan della saga di Dead Space, passando per alcuni dei più popolari episodi di Need for Speed e Mass Effect.

Origin, un gioco gratis al mese per tutti

Ecco l’elenco completo:

  • The Sims 3 (PC/Mac) a €5,97 invece di €19,90
  • Mass Effect 3 a €2,97 invece di €9,90
  • Awakened a €2,97 invece di €9,90
  • The Sims 3 – Raccolta Scenari (PC/Mac) a €5,97 invece di €19,90
  • Dragon Age II (PC/Mac) a €5,97 invece di €19,90
  • Mirror’s Edge a €1,47 invece di €4,90
  • Spore (PC/Mac) a €2,97 invece di €9,90
  • Dead Space 2 a €2,97 invece di €9,90
  • The Sims 3 – Master Suite Stuff (PC/Mac) a €5,97 invece di €19,90
  • The Sims 3 – Dragon Valley (PC/Mac) a €5,97 invece di €19,90
  • Crysis 2 – Maximum Edition a €5,97 invece di €19,90
  • Battlefield 3 – Armored Kill a €2,97 invece di€9,90
  • Bulletstorm a €2,97 invece di €9,90
  • Battlefield 3: End Game a €2,97 invece di €9,90
  • Medal of Honor: Digital Deluxe Edition a €4,47 invece di €14,90
  • FIFA 10 a €1,47 invece di €4,90
  • Bookworm Adventures a €1,47 invece di €4,90
  • Zuma’s Revenge (PC/Mac) a €1,48 invece di €4,95
  • Battlefield 3: Aftermath a €2,97 invece di €9,90
  • SimCity Societies a €2,97 invece di €9,90

Dead Space 3: la recensione
Dead Space 3: galleria immagini

  • Insaniquarium a €1,47 invece di €4,90
  • Rail Simulator a €2,97 invece di €9,90
  • Medal of Honor Warfighter a €2,97 invece di €9,90
  • Alice: Madness Returns a €2,97 invece di €9,90
  • Dragon Age: Origins a €2,97 invece di €9,90
  • Mass Effect 2 a €2,97 invece di €9,90
  • The Saboteur a €1,47 invece di €4,90
  • FIFA Manager 12 a €2,97 invece di €9,90
  • The Sims 3 Travel Adventures (Expansion Pack)(Pc/Mac) a €10,47 invece di €34,90
  • Kingdoms of Amalur: Reckoning a €8,97 invece di €29,90
  • NHL 09 a €2,97 invece di €9,90
  • Command & Conquer 4 Tiberian Twilight a €2,97 invece di €9,90
  • Battlefield Bad Company 2 Vietnam a €2,97 invece di €9,90
  • Bejeweled 3 (PC/Mac) a €1,47 invece di €4,90
  • Medal of Honor Airborne a €1,47 invece di €4,90
  • Command & Conquer Red Alert 3 a €5,97 invece di €19,90
  • Medal of Honor a €2,97 invece di €9,90
  • Battlefield: Bad Company 2 a €2,97 invece di €9,90
  • Dead Space 3 a €2,97 invece di €9,90
  • Need for Speed ProStreet a €2,97 invece di €9,90
  • Need for Speed SHIFT a €2,97 invece di €9,90
  • Need for Speed Undercover a €2,97 invece di €9,90
  • Syndicate a €8,97 invece di €29,90

Origin non rivela quando dureranno queste offerte, quindi vi consigliamo di affrettarvi e portarvi a casa i titoli che più vi interessano prima che tornino a prezzo pieno.

Guarda la galleria: Dead Space 3 (05-02-2013)

Via | Origin

I Video di Gamesblog

Assassin’s Creed Odyssey: video di lancio – Il Destino di Atlantide

Ti potrebbe interessare
Activision muove i primi passi per il film di Call of Duty
First Person Shooter Pc Ps3

Activision muove i primi passi per il film di Call of Duty

Activision ha registrato il marchio per un adattamento cinematografico di Call of Duty. L’epica saga di sparatutto in prima persona arriverà dunque sul grande schermo in data ancora da destinarsi. Ci chiediamo se il film sarà ambientato nell’amata/odiata seconda guerra mondiale (in cui sono ambientati COD, COD 2, COD 3 e COD WaW) oppure avranno

Intel entra in gioco?
Brevi Varie

Intel entra in gioco?

Dopo IBM e Toshiba, Intel potrebbe entrare a far parte della famiglia di produttori di hardware videoludico. Stando a quanto riportato da Business Week, il gigante di Santa Clara avrebbe contattato i tre grandi produttori di console (Sony, Microsoft e Nintendo, per chi vivesse sulla luna) e proposto una partnership per la fornitura di hardware