Anche le amebe giocano a Pac-Man: guarda il video!

Erik Andrew Johannessen è uno scienziato dell'università norvegese HSN con uno spiccato senso dell'umorismo e una passione per i videogiochi così forte da indurlo a trarre ispirazione dal suo hobby preferito per realizzare un esperimento che ha dell'incredibile: coinvolgendo la sua equipe, il buon Johannessen ha infatti creato un labirinto di Pac-Man microscopico per osservare il comportamento di organismi unicellulari all'interno di "scenari 3D" complessi come quelli, appunto, dei livelli dell'iconico videogioco arcade di Namco.

Nel filmato dimostrativo "Mikroskopisk Pacman" girato da Johannessen, lo scienziato norvegese si diletta con liquidi di contrasto e microscopi ad altissima risoluzione per osservare e studiare il comportamento di due famiglie di amebe mentre esplorano il millimetro quadrato di nanostruttura del labirinto dandosi vicendevolmente la caccia simulando Pac-Man e i suoi inseparabili fantasmini.

Con questo tipo di iniziative, lo scopo ultimo della HSN e di questo intrepido gruppo di scienziati con il pallino per i videogiochi è quello di rendere più accessibile al grande pubblico la ricerca sugli organismi unicellulari e sulla nanotecnologia applicata alla medicina attraverso una divulgazione scientifica mirata ai più giovani.

Se amate la serie di Pac-Man e volete offrire ai vostri neuroni un'esperienza simile a quella sperimentata dagli organismi unicellulari nell'esperimento di Johannessen, cogliamo l'occasione per ricordarvi che dallo scorso 23 giugno è disponibile su PC e console lo spin-off Pac-Man 256 ispirato al glitch del 256° livello del capolavoro originario.

via | HSN.no

  • shares
  • Mail