Pokémon Go sbarca su Google Play e App Store (ma non in Italia)

A poco meno di un anno dal suo annuncio ufficiale, Pokémon Go è finalmente disponibile da poche ore per i dispositivi iOS e Android, anche se non in tutti in Paesi del Mondo.

Gli utenti di Google Play e App Store in Australia e Nuova Zelanda possono già scaricare il curioso titolo che porta la ricerca dei Pokémon nel Mondo reale e possiamo solo immaginare che molti altri Paesi seguiranno nelle prossime ore, facendo riesplodere la mai sopita mania dei Pokémon.

Come già detto in più occasioni, Pokémon Go utilizzerà le informazioni legate al luogo in cui ci troviamo in quel momento per permetterci di trovare nuovi Pokémon, scambiarli con altri giocatori e farli combattere in una modalità di gioco che si preannuncia molto coinvolgente e inclusiva e che ci eviterà di stare per ore con la testa china sul nostro dispositivo, invitandoci a esplorare l’ambiente che ci circonda.

La descrizione ufficiale del titolo recita:

Esplora paesi e città vicini e lontani per catturare più Pokémon che puoi. E mentre sei in giro, il tuo smartphone vibrerà per farti sapere quando ci sono Pokémon nelle vicinanze. E quando incontrerai un Pokémon, prendi la mira sul touch screen del tuo smartphone e lancia una Poké Ball per catturarlo. Stai attento quando cerchi di acchiapparlo perché potrebbe scappare! Cerca anche i Pokéstop disseminati nei posti più famosi, come opere di arte pubblica, luoghi d'interesse storico e monumenti dove potrai trovare Poké Ball e altri strumenti.

Saranno oltre 100 le specie di Pokémon disponibili per essere catturate e collezionate nel proprio Pokédex, permettendoci di salire di livello e acchiappare anche i Pokémon più rari e difficili da catturare.

Pokémon Go, a breve disponibile anche in Italia, sarà scaricabile gratuitamente per iOS e Android, ma permetterà di effettuare acquisti in-app per sbloccare nuovi strumenti e nuove funzionalità. Chi vorrà, a partire da fine luglio 2016, potrà acquistare il dispositivo Pokémon GO Plus che consentirà ai giocatori di continuare a giocare anche quando non stanno usando il proprio smartphone.

pokemon-go.jpg

  • shares
  • Mail