Death Stranding: per Sam Lake di Remedy “si spingerà ai limiti”

Kojima fa visita agli studi di Remedy Entertainment e Sam Lake fa gli onori di casa affermando che Death Stranding sarà un gioco straordinario

Hideo Kojima ha fatto visita agli studi di Remedy Entertainment per mostrare agli sviluppatori finlandesi una demo a porte chiuse di Death Stranding, l’ambizioso progetto che vedrà collaborare Kojima ad attori di caratura internazionale come Norman Reedus.

“Sono con Kojima”, ha esordito il boss di Remedy aggiungendo che il fondatore dei Kojima Productions e papà di Metal Gear “è una fonte di ispirazione costante. Death Stranding si spinge davvero ai limiti ed è meraviglioso potersi confrontare. Sono felice e onorato di poter definirlo un mio caro amico”.

[tweet content=”

“]

I commenti alla demo a porte chiuse mostrata agli sviluppatori di Remedy confermano come il nostro alter-ego giochi un ruolo fondamentale negli equilibri venutisi a creare tra le creature interdimensionali e gli esseri umani: tra le attività che dovremo svolgere in sua vece ci sarà il trasporto di manufatti preziosi e di entità che potrebbero rovesciare le sorti del conflitto e riportare il mondo alla normalità. L’esperienza ludica che vivremo nei panni di Norman Reedus sarà una delle più originali e uniche di questa generazione di console.

La commercializzazione di Death Stranding dovrebbe avvenire nel corso dei prossimi mesi in esclusiva su PlayStation 4. Le voci di corridoio circolate in rete in quest’ultimo periodo, infatti, ci invitano a guardare alla seconda metà del 2019 come al periodo più probabile per il lancio di questa attesissima avventura sci-fi.

Ti potrebbe interessare
Microsoft risponde alle nuove voci sul lettore Blu-Ray per Xbox 360
Xbox 360

Microsoft risponde alle nuove voci sul lettore Blu-Ray per Xbox 360

Non possiamo dire che non ce l’aspettavamo: dopo la voce di corridoio secondo la quale Lite-On starebbe costruendo lettori Blu-Ray da integrare nelle prossime versioni di Xbox 360, Microsoft è immediatamente corsa ai ripari smentendo categoricamente il tutto ed allineandosi con quanto già largamente dichiarato nei mesi scorsi.Un portavoce della società è intervenuto specificando che

Dieci buoni motivi per non odiare i videogiochi
Opinioni Varie

Dieci buoni motivi per non odiare i videogiochi

Dopo la tragedia avvenuta alla Virginia Tech i soliti noti hanno deciso ottenere qualche bieco spicciolo di visibilità dando la colpa ai videogiochi fosse la cosa migliore da fare e sicuramente nei prossimi giorni assisteremo al solito carosello indecoroso che viene messo in piedi ogni volta che un ragazzo uccide qualcuno, il videogioco è un

Duke Nukem Forever? Solo un po’ di pazienza
Action First Person Shooter Pc

Duke Nukem Forever? Solo un po’ di pazienza

Sta per uscire Duke Nukem Forever? Baggianate, solo pinzellacchere! E’ girata voce, negli ultimi giorni, dell’esistenza di particolari “incentivi” da parte di Take 2, atti a favorire il completamento del gioco prima dei tempi previsti. Tutto smentito con poche righe dal direttore del progetto George Broussard. Bisognerà aspettare almeno fino al 2007 per rivedere il