Little Nightmares: la cucina del Cuoco Assassino in un nuovo video di gioco

I ragazzi dei Tarsier Studios ci mostrano delle scene di gioco inedite del loro prossimo platform-horror per PC, PS4 e Xbox One

I curatori del canale YouTube ufficiale della nota testata videoludica internazionale Polygon tornano ad aprire una finestra sulla dimensione a tinte oscure di Little Nightmares proponendoci una ricca video-dimostrazione ambientata tra i fornelli della cucina di una delle numerose creature con cui dovremo confrontarci nel corso dell'avventura, il Cuoco Assassino.

Il sistema di gioco dell'ultimo platform degli stui Tarsier trae sunto dal lavoro svolto dagli autori svedesi sui progetti di Tearaway Unfolded e LittleBigPlanet Vita per trasmetterci un perenne senso di angoscia facendoci indossare i panni di Six, una ragazzina di nove anni risvegliatasi all'interno di questo labirinto ricavato dalle fondamenta di un antichissimo porto e popolato da esseri grotteschi che si cibano degli sventurati navigatori attratti con l'inganno dalla luce del faro.

Per fuggire da questo incubo ad occhi aperti dovremo interagire con gli oggetti che popolano lo scenario e agire con discrezione nella speranza che il Cuoco Assassino e i suoi sodali non individuino la povera Six: in maniera non troppo dissimile da LIMBO o Unravel, le esigue dimensioni del nostro alter-ego rispetto all'arredamento, agli utensili e alle strutture architettoniche impiegate dalle creature del labirinto conosciuto dai pescatori del posto come The Maw ("le Fauci") daranno all'utente la possibilità di ricorrere a delle soluzioni di gameplay particolarmente varie e originali, come testimoniano le scene di gioco mostrateci quest'oggi dai colleghi di Polygon.

L'uscita di Little Nightmares dovrebbe avvenire nella primavera del 2017 su PC, PlayStation 4 e Xbox One, ma con la concreta possibilità di un successivo approdo su sistemi iOS e Android qualora il titolo dovesse riscuotere il successo sperato dai suoi ideatori e dagli appassionati del genere.

via | Polygon, canale YouTube ufficiale

  • shares
  • Mail