Hideo Kojima dice la sua su Metal Gear Survive

Il famoso boss dei Kojima Productions commenta la svolta in salsa zombie operata da Konami con il progetto di Metal Gear Survive

hideo-kojima-tgs-2016.jpg

Nel corso del panel di presentazione di Death Stranding organizzato per il Tokyo Game Show 2016, Hideo Kojima ha colto l'occasione per prendere le dovute distanze dal progetto di Metal Gear Survive ed esprimere il suo giudizio sulla svolta zombesca operata dai vertici di Konami con lo spin-off survival horror di Ground Zeroes e The Phantom Pain.

Dal palco del TGS, il papà della serie di Metal Gear ha difatti confermato l'assenza di qualsivoglia contributo creativo al progetto di Metal Gear Survive, come ribadito in maniera inequivocabile ai microfoni di IGN.com:

    "MGS Survive non ha nulla a che fare con me! I giochi della serie di Metal Gear sono basati sullo spionaggio e sulla fantapolitica, come si possono inserire gli zombie in un simile contesto narrativo?"

Alle parole di zio Hideo fanno eco le dichiarazioni Yoji Shinkawa: il designer dei precedenti capitoli della serie di Metal Gear e attuale figura di spicco del team dei Kojima Productions al lavoro su Death Stranding ha risposto in maniera ironica che se fosse stato coinvolto nello sviluppo dello spin-off zombesco MG Survive, di certo avrebbe inserito anche dei mech!

Il lancio di Metal Gear Survive è previsto nel 2017 su PC, PlayStation 4 e Xbox One; il primo progetto post-Konami di Hideo Kojima, Death Stranding, è invece atteso al lancio tra la fine del 2017 e la prima metà del 2018 in esclusiva su PlayStation 4.

via | IGN.com

  • shares
  • Mail