Dishonored 2: nuovi chiarimenti sulla longevità e sulla rigiocabilità

Intercettato dai colleghi della redazione austriaca di Finder, lo sviluppatore a capo di uno dei gruppi interni agli Arkane Studios che stanno dando forma al progetto di Dishonored 2, Harvey Smith, approfitta dell'occasione per offrirci degli interessanti retroscena sulla campagna principale del suo ultimo progetto e confermare, tra le altre cose, la presenza di bivi narrativi così numerosi e variegati da rendere praticamente impossibile la scoperta di tutti i segreti della campagna principale con una singola "run".


    "Ogni volta che giocherete a Dishonored 2 seguirete strade diverse, acquisirete il controllo di diversi poteri e abilità, raggiungerete un diverso livello di Chaos e, ovviamente, potrete decidere di affrontare l'avventura nei panni di Corvo o di Emily; inoltre, quando l'Esterno vi offrirà il suo Marchio, potrete scegliere se accettarlo o meno. Dishonored 2 offrirà così tante scelte da rendere praticamente obbligatorio rigiocare la campagna principale almeno una volta per poter capire davvero la storia, il setting di Karnaca, il ruolo dei personaggi secondari e quello degli stessi protagonisti: a prescindere dalle scelte compiute e persino dalla bravura dimostrata nel superare le missioni, chi finirà la campagna principale solo una volta potrà scoprire il 25% circa di tutto ciò che c'è all'interno di Dishonored 2. I poteri sbloccabili in una singola 'run', oltretutto, saranno meno della metà di tutti i poteri e le abilità presenti nel gioco."

Le avventure di Corvo ed Emily partiranno ufficialmente il prossimo 11 novembre in concomitanza con il lancio di Dishonored 2 su PC, PlayStation 4 e Xbox One. A prescindere dalla propria piattaforma d'elezione, gli utenti che effettueranno il preordine presso uno dei negozi aderenti all'iniziativa avrà la possibilità di scaricare gratuitamente la Definitive Edition del capitolo primigenio.

via | Finder.com.au

  • shares
  • Mail