Cities Skylines: immagini e video di lancio dell'espansione Natural Disasters

La nuova espansione del famoso gestionale cittadino di Colossal Order introduce "disastri fantastici e come occuparsene"

Gli autori di Colossal Order tengono fede alla parola data e, prima dell'avvento delle festività natalizie, rilasciano su PC, Mac OS e Linux/SteamOS l'espansione "Natural Disasters" di Cities: Skylines che, come suggerito dal nome stesso di questo corposo contenuto aggiuntivo, renderà decisamente più impegnative le giornate lavorative del sindaco e della giunta comunale della propria metropoli virtuale attraverso la gestione delle crisi causate da disastri naturali.

La nuova espansione del famoso e apprezzato gestionale cittadino della sussidiaria svedese di Paradox Interactive promette di aggiungere un pizzico di imprevedibilità all'esperienza di gioco attraverso l'introduzione di diversi scenari apocalittici che spazieranno dai terremoti ai temporali, dagli tsunami agli incendi boschivi, fino ad arrivare alle trombe d'aria, alle doline e, ovviamente, agli impatti con delle meteore.

A gran parte dei disastri non vi si potrà opporre in nessun modo, di conseguenza la sfida maggiore propostaci dall'espansione sarà quella di organizzare per tempo i piani di evacuazione e le contromisure di allarme rapido da prendere di concerto con le emittenti radio locali, le forze dell'ordine, i pompieri e la guardia nazionale per limitare il numero di vittime e i danni in vista della successiva ricostruzione.

Il DLC comprenderà quindi cinque scenari inediti, nuovi edifici, delle funzionalità aggiuntive per la gestione delle emergenze e tutti gli strumenti necessari per creare livelli personalizzati e sfide custom attraverso l'editor fornito gratuitamente dai ragazzi di Colossal Order. A questo punto non ci resta che lasciarvi alle immagini e al video di lancio di Natural Disasters, non prima però di informare chi ci segue che la nuova espansione di Cities Skylines è disponibile da oggi al prezzo di 14,99 € su PC, Mac OS e Linux/SteamOS.

  • shares
  • Mail