Starfield: Bethesda conferma, è in sviluppo dal 2015

Il ricco programma post-E3 di Todd Howard ha portato il famoso autore di Bethesda a rilasciare un'intervista ai giornalisti di VentureBeat incentrata sui prossimi titoli in sviluppo presso gli studios collegati al colosso videoludico statunitense, ivi compreso il misterioso Starfield annunciato durante la kermesse losangelina con un teaser trailer che suggerisce l'ambizione che accompagna questo progetto.

Le nuove informazioni su Starfield condivise da Todd Howard riguardano le tempistiche di sviluppo di questa inedita proprietà intellettuale: a detta di Howard, l'idea di un GDR a tema fantascientifico che sta alla base del titolo ha origine nel 2004, proprio quando i vertici di Bethesda decisero di acquisire i diritti dell'IP di Fallout. Il suo team ha però iniziato a lavorare attivamente al progetto di Starfield solo alla fine del 2015, una volta provveduto al lancio di Fallout 4.

starfield.jpg

La visione originaria dell'avventura ruolistica di Starfield, quindi, ha richiesto parecchi anni di studi prima di passare dai bozzetti preparatori degli illustratori ai computer di programmatori, sviluppatori e designer, e probabilmente ne richiederà altrettanti prima di giungere a piena maturazione.

Il progetto di Starfield, infatti, non vedrà la luce dei negozi prima della fine di questa generazione di console, se è vero che Todd Howard prevede di completarne i lavori solo quando la potenza computazionale delle piattaforme da gioco più diffuse sarà in grado di gestire e ricreare, senza alcuna limitazione di sorta, l'immenso universo sci-fi sognato dagli sviluppatori di Bethesda. E questo, senza considerare le tempistiche di lancio dell'altro grande titolo next-gen di Bethesda, ossia The Elder Scrolls VI.

via | VentureBeat

  • shares
  • Mail