No Man's Sky non smette di evolversi: ecco tutte le novità dell'aggiornamento 1.55

Il cammino di redenzione intrapreso dai ragazzi di Hello Games per ridare dignità videoludica al progetto di No Man's Sky non è ancora finito, come dimostra la pubblicazione su PC, PlayStation 4 e Xbox One della nuova patch che ottimizza, migliora e rimpolpa di contenuti l'edizione Next dell'originale avventura spaziale di Sean Murray.

Con il nuovo aggiornamento che porta il titolo alla versione 1.55, gli sviluppatori inglesi risolvono una miriade di problemi e di bug riscontrati in queste ultime settimane dall'estesa community di appassionati, dalla compatibilità con i salvataggi pre-Next ai rallentamenti nelle fasi di ingresso nell'atmosfera dei pianeti più "pesanti" (ossia ricchi di flora e fauna).

Tra le 65 voci che compongono il changelog ufficiale diffuso dal team di Hello Games troviamo anche una serie di modifiche alle meccaniche di gioco che toccano ogni aspetto dell'opera come la progressione delle missioni principali, la velocità di crescita delle piante coltivate nelle serre idroponiche della propria base, il contenuto dei moduli di tecnologia sepolta, la frequenza delle tempeste, la distanza dalla quale le Sentinelle avvertono la presenza di un utente, la velocità di scansione delle piante e degli animali alieni, la varietà delle attività proposte dalle gilde nelle stazioni spaziali o la quantità di danni arrecati dalle mostruosità a difesa delle uova covate sui pianeti senza atmosfera e a ridosso degli impianti produttivi ormai in disuso.

Stando a quanto promesso da Sean Murray, l'odissea fantascientifica dei fan di No Man's Sky Next continuerà nei prossimi mesi con aggiornamenti costanti che introdurranno nuovi contenuti e attività inedite da svolgere sia da soli che in compagnia degli altri esploratori spaziali.

via | No Man's Sky Next, sito ufficiale

  • shares
  • Mail