Stormdivers: nuove scene di gioco dal battle royale di Housemarque

Gli sviluppatori di Housemarque provano a mettere a frutto l'esperienza maturata con i progetti di Alienation e Resogun per azzannare una fetta della sempre più ricca torta commerciale dei battle royale con Stormdivers, uno sparatutto multiplayer in terza persona con meccaniche di gioco rapportabili a quelle degli esponenti più famosi di questo genere come PUBG e Fortnite.

Il trailer confezionato dagli autori finlandesi ci permette di familiarizzare con le meccaniche di gioco di un titolo che, per stessa ammissione dei suoi ideatori, farà della velocità la sua arma più affilata: nell'universo post-apocalittico di Stormdivers tutte le sfide a cui parteciperemo premieranno l'agilità e la capacità di adattamento degli utenti, merito della presenza di armi futuristiche e di elementi di equipaggiamento come jetpack e dispositivi per il teletrasporto attivabili più e più volte nel corso della partita, diversamente da quanto sperimentabile in Fortnite con la Fenditura Portatile implementata di recente.

Esattamente come per i battle royale di Epic Games e Bluehole, quindi, il canovaccio narrativo di Stormdivers sarà solo un pretesto per catapultarci su di un'enorme isola popolata da tizi non particolarmente inclini al dialogo che tenteranno di abbatterci in ogni modo per diventare i padroni indiscussi di questa landa desolata. La mappa sarà particolarmente ampia e suddivisa in regioni dall'aspetto univoco, con deserti, praterie, aree urbane inglobate dalla vegetazione e montagne da scalare per guadagnare una posizione strategica prima di partire all'assalto dei nemici, con tattiche da sviluppare da soli o in compagnia dei propri amici.

Il lancio di Stormdivers è previsto nel 2019 su PC e, qualora il titolo dovesse riscuotere il successo sperato dai ragazzi di Housemarque, su console.

  • shares
  • Mail