Square Enix registra il dominio per Just Cause 3

Just Cause 3 potrebbe essere in dirittura d’arrivo. Da Avalanche Studios e Square Enix, però, tutto tace (o quasi).

Si parla ormai da tempo di Just Cause 3, terzo e atteso capitolo della saga sviluppata da Avalanche Studios e dalla Eidos Interactive che ha visto il proprio picco nel 2010, quando Just Cause 2 si è rivelato un successo inaspettato.

Nel dicembre 2012 gli Avalanche Studios si erano sbilanciati a proposito dell’arrivo un terzo capitolo per le console di nuova generazione dichiarando che Just Cause 3 avrebbe avuto “il più avanzato motore fisico e di distruzione per i veicoli che un gioco free-roaming open-world abbia mai visto”.

Da allora nessuna notizia di rilievo, fino a qualche ora fa, quando si è scoperto che Square Enix ha registrato il dominio per questo terzo capitolo di Just Cause, justcause3game.com, segno che qualcosa si sta cominciando a muovere.

Non si hanno notizie recenti e il fatto che Square Enix abbia registrato il dominio non è sintomo che il titolo sia a un passo dal suo rilascio, ma è certo che qualcosa si sta cominciando a muovere, quindi non possiamo far altro che restare in attesa e, nel frattempo, scoprire o riscoprire il secondo capitolo.

Ecco cosa scrivevamo, nel 2010, nella nostra recensione di Just Cause 2:

Non è assolutamente semplice inquadrare Just Cause 2 nel sempre più affollato panorama dei titoli “free roaming”, e di certo non giunge in nostro soccorso la scelta di Avalanche Studios di dare alla loro opera un carattere così fortemente orientato verso una fruizione “leggera”, quasi scanzonata e disinteressata. Superato brillantemente il problema della monotonia del precedente capitolo della saga, il Rico Rodriguez che saremo chiamati ad impersonare questa volta è una gazzella che si muove in un mondo di talpe, è un mostro di velocità, cinismo, brutalità e capacità omicidiarie che, come una bomba atomica perennemente innescata, potrebbe rovesciare da solo, in qualunque momento e contro qualsiasi nemico il regime dittatoriale che stringe Panau in una morsa di terrore.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Ti potrebbe interessare
Google interessata ad entrare nel settore videoludico?
Curiosità Mercato Online

Google interessata ad entrare nel settore videoludico?

Stando a quanto riportato dal sito TechCrunch sembrerebbe proprio di si. Secondo alcune fonti fidate, Google avrebbe stretto in tutta segretezza un accordo con il team di sviluppo responsabile di FarmVille, Zynga Games. Tale accordo ammoneterebbe ad una cifra che oscilla tra i 100 e i 200 milioni di dollari e, sempre secondo le “gole

DiRT 2: Ken Block è il nuovo testimonial
Brevi

DiRT 2: Ken Block è il nuovo testimonial

Ken Block, pilota sotto contratto con Subaru per il campionato mondiale di rally, è il volto scelto dai Codemasters per raccogliere la pesantissima eredità dello scomparso Colin McRae, testimonial storico della saga che per 14 anni ha portato il suo nome. «Colin McRae è una delle ragioni principali per cui sono diventato un pilota. E’