PS5 e Xbox Scarlett: per Michael Pachter usciranno prima del 2021

Il famoso analista di Wedbush Morgan, Michael Pachter, ha voluto dire la sua sulle tempistiche di commercializzazione di PS5 e Xbox Scarlett e sull'eventualità, da parte di Sony e Microsoft, di ritardare il lancio delle due console next-gen fino al 2021:

"Non credo che Sony e Microsoft attenderanno fino al 2021 per lanciare le loro prossime console. Sarà più interessante vedere cosa succederà con le console di questa generazione, quando le altre saranno già in vendita. Microsoft ha sempre deciso di ridurre la produzione delle sue piattaforme old-gen poco dopo averne lanciato una nuova e Sony si è comportata in maniera opposta, scegliendo di continuarne la produzione per diversi anni."

Sony e Microsoft hanno una visione diversa del mondo. Dalle parti di Sony continueranno a vendere la PS4 per qualche anno a cifre simili a 150 dollari per guadagnare dai mercati emergenti. I vertici di Microsoft, invece, sanno di non aver fatto abbastanza bene con Xbox One e non rimanderanno al 2021 il lancio della nuova Xbox, perciò se Sony farà l'errore di rimandare al 2021 l'uscita di PS5 allora Microsoft otterrà un vantaggio importante, come avvenuto in passato con Xbox 360 e PS3."

Le dichiarazioni di Pachter si riallacciano alle parole pronunciate dagli altri analisti di settore: sono molti, infatti, a credere che PlayStation 5 e Xbox Scarlett debutteranno sul mercato tra la seconda metà del 2019 e la prima metà del 2020 ad un prezzo non superiore ai 500 euro/dollari.

  • shares
  • Mail