Italian Video Game Awards 2019: ecco le nomination agli Oscar dei videogiochi

Proseguono i preparativi per gli Italian Video Game Awards 2019 in vista della cerimonia di premiazione che si terrà giovedì 11 aprile 2019 nella suggestiva cornice dell’Acquario Romano a Roma. L’evento, promosso da AESVI e giunto alla settima edizione, attirerà come da tradizione ospiti italiani e internazionali in una serata di gala celebrativa delle eccellenze della produzione videoludica dell’anno passato. Come da tradizione, l’iconica statuetta del Drago D’Oro sarà assegnata a quanti sono riusciti a eccellere nel corso degli ultimi dodici mesi, durante una serata unica che celebrerà il valore culturale e artistico del videogioco insieme a prestigiosi ospiti nazionali e internazionali.

In queste settimane i 12 componenti della Giuria, guidati dal giornalista del Corriere della Sera Federico Cella, hanno definito le diverse categorie di premiazione e identificato i titoli che si contenderanno le ambite statuette a forma di coda di drago nel corso di questa edizione. Per il premio più ambito del “Game of the Year” sono in gara 10 titoli protagonisti del 2018: Assassin's Creed Odyssey, Celeste, Detroit: Become Human, Dragon Quest XI: Echi di un’era perduta, Far Cry 5, Forza Horizon 4, God of War, Marvel’s Spider-Man, Monster Hunter: World e Red Dead Redemption 2.

Anche il pubblico di videogiocatori, attraverso un semplice meccanismo di votazione sul sito ufficiale dell’evento, da oggi e fino all’11 aprile potrà votare il videogioco che ha più amato nel corso del 2018 in gara per la categoria “People’s Choice”.

Ampio spazio verrà riservato al mondo esports: dopo la prima apparizione dello scorso anno, ritorna la categoria “Esports Game of the Year”, che vedrà competere pesi massimi come Fortnite, Hearthstone, League of Legends, Overwatch e Tom Clancy’s Rainbow Six: Siege. Per la prima volta, inoltre, quest’anno sarà assegnato il riconoscimento al miglior giocatore italiano e al miglior team.

In particolare, verrà assegnata la statuetta di “Best Esports Player” al gamer che più si è contraddistinto in destrezza e abilità: tra i contendenti ci sono Ettore "Ettorito97" Giannuzzi, Daniele "Ice Prinsipe" Paolucci, Daniele "Jiizukè" Di Mauro, Francesco "Kuxir97" Cinquemani e Riccardo "Reynor" Romiti. Per il “Best Esports Team” invece la sfida è aperta tra pesi massimi come Exeed esports, Mkers, Samsung Morning Stars, Team Forge e Team Qlash.

Non mancherà nemmeno in questa edizione un focus sulle produzioni italiane. I finalisti per le categorie “Best Italian Game” e “Best Italian Debut Game” sono ancora in fase di valutazione da parte della Giuria del Premio e verranno svelati nel corso delle prossime settimane. La lista completa delle candidature per gli Italian Video Game Awards è consultabile sul sito ufficiale della manifestazione, aggiornato in tempo reale con ogni novità sull’evento.

  • shares
  • Mail