GRID: il nuovo racing game di Codemasters non avrà le Microtransazioni

A margine dell'E3 2019, i vertici di Codemasters hanno manifestato la volontà di non servirsi delle microtransazioni per finanziare il progetto di GRID per PC, PlayStation 4 e Xbox One.

In rappresentanza della software house inglese arrivano le dichiarazioni del game director Christopher Smith, il quale afferma di odiare le microtransazioni e il modo in cui queste ultime si innestano nell'ecosistema di gioco dei titoli moderni.

Il prossimo capitolo dell'iconica serie racing di GRID, quindi, permetterà a tutti gli utenti di sbloccare gli elementi per la customizzazione e l'elaborazione delle proprie auto servendosi solo ed esclusivamente dei punti esperienza guadagnati giocando al titolo, senza cioè attingere a un Negozio interno per le microtransazioni facoltative con valuta digitale.

Il lancio di GRID è previsto per il 13 settembre su PC, PS4 e Xbox One. Il nuovo episodio di questo simulatore di guida venato di elementi arcade ci porterà a sfrecciare su famosi circuiti e scenari cittadini e da gara del mondo. Gli utenti potranno guidare auto da GT, Touring, Stock, Muscle, Super-Modified e altro ancora, tra tutti i tipi di gara tra cui Circuito, Street Racing, Ovals, Hot Laps, Point-to-Point e World Time Attack.

  • shares
  • Mail