Xbox Scarlett: Digital Foundry analizza in video le specifiche della console Microsoft

I ragazzi di Digital Foundry analizzano in video le specifiche hardware di Project Scarlett, la console Microsoft che prenderà il posto di Xbox One a partire da Natale 2020.

Partendo dalle specs annunciate dalla casa di Redmond durante la conferenza organizzata a Los Angeles in occasione dell'E3 2019, il collettivo di DF ha provato a capire come si comporterà Xbox Scarlett e le sue prestanti specifiche tecniche impreziosite da una CPU Zen 2, da una GPU AMD Navi capace di renderizzare a schermo delle immagini 8K per TV capaci di raggiungere i 120Hz e simili risoluzioni un hard disk SSD di ultimissima generazione, e da un hard disk SSD di ultimissima generazione che promette di abbattere i tempi di caricamento dei videogiochi più importanti.

All'interno delle specifiche hardware di Scarlett rientrano anche il supporto alla tecnologia di Ray Tracing per un'illuminazione dinamica ai limiti del fotorealismo, dei banchi di memoria RAM GDDR6 e la piena retrocompatibilità con la libreria di videogiochi di Xbox One, Xbox 360 e persino della prima Xbox. Anche i controller saranno compatibili con la nuova console e potranno essere impiegati sia nei giochi next-gen che nei titoli retrocompatibili.

La commercializzazione di Xbox Scarlett è prevista a fine 2020. Il prezzo della console all'uscita di Xbox Scarlett verrà annunciato entro breve da Microsoft, o almeno questa è la promessa fatta dal boss della divisione Xbox Phil Spencer prima di chiudere l'E3 e di anticiparci che il costo sarà competitivo.

  • shares
  • Mail