The Last of Us: Left Behind si lancia in foto

La prima espansione singleplayer del capolavoro di Naughty Dog è disponibile: guarda le immagini di lancio

In concomitanza con l’uscita di Left Behind e a poche ore di distanza dalla diffusione del trailer di lancio, gli sviluppatori californiani di Naughty Dog decidono di rimanere sul palcoscenico mediatico per pubblicare una galleria immagini dedicata alle ambientazioni e alle protagoniste di questa attesa espansione singleplayer di The Last of Us.

Disponibile al prezzo di 14,99 € (ovviamente in esclusiva su PS3), Left Behind getta una luce sugli eventi accaduti nel periodo precedente all’incontro tra Joel ed Ellie per focalizzarsi sulla figura della giovane ragazza e sul suo rapporto di amicizia con Riley, sua coetanea. Con questo DLC, il canovaccio narrativo steso dai pluripremiati studios di Santa Monica (California, USA) assume un tratto più intimistico e personale, così come è possibile intuire dalle scene immortalate nelle immagini odierne e dagli spezzoni in cinematica confezionati nel trailer di lancio.


Le due ore richieste per completare The Last of Us: Left Behind e giungere ai titoli di coda si sommano alle due-tre ore di gioco supplementari necessarie per portare a termine ogni compito secondario e riuscire, così facendo, a ottenere gli 8 Trofei inediti (legati alla ricerca degli oggetti collezionabili o al buon esito dell’avventura ai livelli di difficoltà più elevati).

Prima di poter immergersi nelle atmosfere di questo interessante DLC bisogna però effettuare l’aggiornamento obbligatorio del titolo attraverso il download della patch 1.06, disponibile anch’essa in queste ore e realizzata per aggiungere gli obiettivi dell’espansione alla lista originaria dei Trofei e rendere più stabile il netcode del modulo in rete.

Guarda la galleria: The Last of Us: Left Behind (15-02-2014)

Ti potrebbe interessare
Fruit Ninja approda su Kinect
Action Segnalazioni Xbox 360

Fruit Ninja approda su Kinect

Se avete un iPhone, un iPod Touch o un iPad è probabile che abbiate avuto modo di giocare almeno una volta a Fruit Ninja, titolo estremamente leggero e divertente sviluppato da Halfbrick.Dal Game Ratings Board coreano (l’equivalente dell’ESRB) giunge la notizia relativa a una fantomatica versione Kinect del gioco in questione, che andrà a sostituire

Prey 2: ancora scansioni da OXM
First Person Shooter Pc Ps3

Prey 2: ancora scansioni da OXM

Alcuni videogiocatori di buona volontà hanno ri-scansionato lo speciale su Prey 2 contenuto nell’ultimo numero di Official Xbox Magazine per trarne delle immagini di gioco che, ad una sufficiente risoluzione, ci consentono di godere di alcuni dettagli grafici e squisitamente estetici fino ad ora sfuggitici.Il titolo, come ben saprà chi ci segue da diverso tempo,

Tomb Raider: Underworld – la recensione
Action Adventure Pc

Tomb Raider: Underworld – la recensione

Era il non più recente Novembre del 1996 quando la bellissima Lara fece la sua prima comparsa al grande pubblico. Dopo ben diciotto mesi di gestazione, il progetto di Toby Gard prese vita e con esso una delle eroine più amate nella storia dei videogiochi. Da allora sono trascorsi la bellezza di dodici anni, svariati

Smentito il legame Mii-codici amico
Senza categoria

Smentito il legame Mii-codici amico

Pare che il legame tra Mii e codici amico fosse una bufala, o almeno un grosso errore di traduzione. A smentire la cosa lo stesso Justin Dowdeswell, produttore di Mario Strikers Charged, in una chiacchierata telefonica tale Falafelkid, Dowdeswell ha infatti precisato che si riferiva solo al titolo calcistico di Mario e non agli altri