QR code per la pagina originale

Metal Gear Solid V: Ground Zeroes, Konami risponde ai dubbi sulla durata

Alta rigiocabilità e missioni secondarie: così Konami difende la lunghezza di Metal Gear Solid V: Ground Zeroes.

,

In seguito alle polemiche nate su Internet, riguardanti la durata del gioco, Konami ha fatto ricorso alla pagina Facebook ufficiale di Metal Gear Solid per difendersi su Metal Gear Solid V: Ground Zeroes. Nel dettaglio, si legge quanto segue:

“Metal Gear Solid V: Ground Zeroes vede un mondo aperto e non lineare, che permette ai giocatori di scegliere il loro approccio alla missione. I giocatori possono usare varie tattiche, dall’azione del corri e spara a vere meccaniche stealth, per risolvere una sola missione. Con la libertà di scelta tra percorsi multipli, a piedi o con veicoli, con un ingaggio dinamico del nemico, i giocatori sono sicuri di trovare un’esperienza di gameplay profonda, attraverso una modalità storia centrale e numerose missioni secondarie.

Inoltre, Metal Gear Solid V: Ground Zeroes offre diversi obiettivi aggiuntivi ed elementi sbloccabili esclusivi per piattaforma, con considerevole rigiocabilità, nel classico stile e qualità che sono diventati il marchio di Kojima Productions.

Similmente alle serie televisive, Ground Zeroes serve da primo atto che fa da ponte a quanto manca tra Metal Gear Solid: Peacewalker, come prologo a Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, seconda parte dell’esperienza di Metal Gear Solid V.

Konami esprime la sua sicurezza che Metal Gear Solid V: Ground Zeroes rappresenti un’esperienza eccellente nel suo totale col suo ampio gameplay, rigiocabilità e la sua storia avvincente e profonda.”

Le missioni secondarie e la possibilità di esplorare lo stesso gioco attraverso percorsi differenti saranno sicuramente un valore aggiunto, ma due ore per la parte di storia principale restano pur sempre due ore: alla luce di questo, chi in precedenza aveva dei dubbi su Ground Zeroes, continuerà probabilmente ad averli.