Borderlands 2: niente "censure territoriali"

Borderlands 2: galleria immagini
Gearbox Software ha annunciato che Borderlands 2 non verrà censurato in nessun paese, nemmeno in quelli storicamente molto bigotti dal punto di vista videoludico come Germania e Australia. Il blog ufficiale recita:

«Siamo felici di annunciare che Borderlands 2 non verrà censurato in nessuna parte del mondo. Alcuni fan ricordano che il primo Borderlands è stato un po' 'ammorbidito' in alcuni paesi. Non più! Vivete in Germania? Australia? I banditi esploderanno lo stesso in mille pezzi insanguinati, esattamente come faranno in Canada o Inghilterra»

Allo stesso tempo è stata però annunciata un'opzione per disattivare il sangue e le componenti più violente. Per fortuna questo genere di censure non riguarda praticamente mai il nostro paese, quindi eventuali tagli su Borderlands 2 (probabilmente) non ci avrebbero riguardato.

L'uscita di Borderlands 2 è fissata per il 21 settembre su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

  • shares
  • Mail