Xbox One non sarà l’ultima console Microsoft, parla Phil Spencer

Phil Spencer rassicura tutti

Qualche tempo fa si parlava del fatto che Xbox One sarebbe stata l’ultima console Microsoft e, seppur con orientamenti e opinioni diverse, l’indiscrezione aveva fatto molto discutere, perché riguardava direttamente il futuro delle console e il passaggio al cloud computing e ad altri sistemi sui quali tanto si è detto e tanto si dirà (soprattutto a fronte del fatto che tablet e smartphone stanno spopolando e il vecchio mondo dei videogiochi si troverà per forza di cose a conviverci).

A intervenire sulle voci di corridoio è stato Phil Spencer di Microsoft, che è stato molto chiaro: Xbox One non sarà l’ultima console prodotta da Microsoft, perché il mercato impone ancora la produzione di console fisiche e non ha ancora accettato completamente il mondo del digitale, che permette, sì, di ridurre i costi, ma porta con sé, altresì, molti e molti rischi: una sfida che la compagnia americana non può permettersi si affrontare prima del tempo e che, perciò, va rimandata.

Gli analisti avevano ipotizzato che Xbox One sarebbe stata l’ultima console, ma Spencer è stato duro anche con le loro analisi: nessuno è ancora pronto e, per il momento, non si può che fare affidamento a novità come [email protected], che – sempre a sua detta – avrà un ruolo fondamentale per i giochi indipendenti, difficili – come ben sapete – da vendere a qualsiasi mercato.

Sorpresi dalle dichiarazioni di Spencer oppure ve lo aspettavate?

Ti potrebbe interessare
PES 2010: Konami mostra le facce dei giocatori dell’Inghilterra
Pc Ps3 Screenshot

PES 2010: Konami mostra le facce dei giocatori dell’Inghilterra

A conferma dell’ottimo lavoro svolto sul comparto grafico (e si spera non solo) di Pro Evolution Soccer 2010, Konami ha rilasciato un collage di immagini ritraenti le facce dei giocatori più rappresentativi dell’Inghilterra, compresi i vari Beckham, Ferdinand e Lampard.Mentre cliccando sull’immagine sovrastante potete aprirne una versione ingrandita, ricordiamo che Pro Evolution Soccer 2010 arriverà

Videogiochi violenti e bambini aggressivi
Brevi Segnalazioni Varie

Videogiochi violenti e bambini aggressivi

Arriva dall’Australia l’ennesimo studio a sfondo psicologico atto a stabilire il nesso fra comportamento dei bambini e fruizione di videogiochi violenti.Secondo la ricerca della Swinburne University of Technology di Melbourne, che ha studiato 120 soggetti di età compresa tra gli otto e i dieci anni provenienti da dieci diverse scuole della zona, la maggior parte