QuakeCon 2012 - Carmack: "Su Linux poca gente interessata a pagare per i giochi"

John CarmackNel corso del lungo keynote di John Carmack tenuto al QuakeCon 2012, il programmatore americano ha anche avuto modo di commentare il recente annuncio di Valve di estendere la sua ultra-popolare piattaforma Steam di vendita di giochi (e presto forse anche applicazioni) sui sistemi Linux. A quanto pare non siamo stati gli unici a trovare la mossa un po' anomala. Ecco un estratto delle dichiarazioni di Carmack, visionabili a partire dal minuto 45:26 dell'interminabile conferenza:

"L'annuncio di Valve di supportare Steam su Linux cambia un po' le cose, ma noi abbiamo già fatto due tentativi nel mondo commerciale Linux -- più recentemente col client di Quake Live -- ma la piattaforma semplicemente non si è rivelata importante come quella Mac. [...] E' bello che ci siano persone che sono entusiaste all'idea di considerare Linux come una piattaforma di gioco, ma non c'è molta gente interessata a pagare un gioco e questa sembra essere la realtà."

"E' un pensiero allettante sapere che c'è una piattaforma aperta ben supportata su cui si può portare contenuti tramite l'ecosistema Steam, ma sarà dura ricavarci grandi vendite. In ogni caso portiamo grande rispetto a Valve e alla loro visione."

Ricordiamo che Carmack è stato ed è tuttora un grande fan del software libero, dimostrato anche dal rilascio dei codici sorgenti dei primi tre episodi di Quake e del più recente Doom 3.

Via | Ubuntu Vibes

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: