Lords of the Fallen: prime immagini di gioco dall'E3 2013

Dalla kermesse videoludica losangelina, l'ex produttore di The Witcher 2 ci mostra le ambientazioni fantasy del suo prossimo action-GDR per PC e console next-gen

Lords of the Fallen: galleria immagini

Non potendo certamente lasciarsi sfuggire la ghiotta occasione offertagli dai curatori dell'E3 losangelino, i curatori di City Interactive e gli sviluppatori tedeschi di Deck13 Interactive hanno deciso di dare in pasto agli appassionati di GDR "all'occidentale" accorsi alla kermesse videoludica californiana le prime, spettacolari immagini ingame di Lords of the Fallen.

Capitanato da Tomasz Gop (l'ex produttore di The Witcher 2: Assassins of Kings), il team di sviluppo al lavoro su questo ambizioso gioco di ruolo a mondo aperto sfrutterà la superiore potenza computazionale delle future piattaforme targate Microsoft e Sony per sfidare l'agguerrita concorrenza di From Software, CD Projekt e Bethesda con un'avventura fantasy che, nelle intenzioni di Gop e dei suoi ragazzi, saprà tenere testa a Dark Souls II, a The Witcher 3 e a The Elder Scrolls Online.

Considerando il blasone dei capolavori succitati e il prestigio conquistato negli anni dai rispettivi team di sviluppo, la sfida lanciata di Deck13 sembra impossibile: ciononostante, lo stesso Tomasz Gop confida nella bravura dei suoi ragazzi e promette di dare battaglia con un titolo dalla profonda struttura narrativa, da un impianto di gioco multisfaccettato e da un comparto grafico slogamascella.

Ambientato in una dimensione sconvolta dai conflitti scatenati dai clan che si contendono le ultime risorse di un mondo lacerato dal caos causato dalla morte di un titano e dalla conseguente trasformazione delle sue spoglie in una sconfinata catena montuosa, Lords of the Fallen ci vedrà impersonare un impavido condottiero disposto a tutto pur di riportare la pace nel regno combattendo contro le fazioni nemiche spalleggiate dai famelici mostri piovuti dal cielo assieme al Dio caduto. Dal punto di vista delle meccaniche di gioco spicciole, il plot narrativo steso dai Deck13 tratteggerà un'avventura caratterizzata da una grande libertà d'azione e d'esplorazione, il tutto condito da un ramificato sistema di abilità e di personalizzazione di classe, da un sistema di combattimento dall'alto tasso di sfida e da centinaia di armi, di magie e di armature da acquisire immergendoci nei pericolosi dungeon disseminati a macchia di leopardo sulla mappa di gioco.

L'uscita di Lords of the Fallen è prevista nella seconda metà del 2014 su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Lords of the Fallen: due artwork e nuove informazioni sul prossimo RPG di Tomasz Gop


29 maggio 2013 - A cura di Michele Galluzzi
Lords of the Fallen: galleria immagini

Sfruttando l'onda lunga dell'interesse verso la next-gen suscitato in questi giorni dall'Xbox Reveal e dal conseguente profluvio di dichiarazioni e di indiscrezioni successive al chiacchierato evento d'annuncio di Xbox One, i boss della sempre più lanciata casa di sviluppo e produzione polacca di City Interactive hanno deciso di tornare ad occuparsi di Lords of the Fallen pubblicando due nuovi bozzetti preparatori sull'atteso action ruolistico di Tomasz Gop . Nonostante le apparenze, questo marginale "intervento multimediale" rappresenta però solo un piccolo antipasto di un più corposo aggiornamento che avverrà di qui a breve per la gioia di tutti gli amanti di questo genere di titoli.

L'esperienza acquisita in questi anni nello sviluppo di GDR d'azione dall'ex produttore di The Witcher 2, ma anche la profonda conoscenza dei meccanismi "videoludico-pubblicitari" alla base del successo commerciale di un titolo "tripla A" (come lo è stato certamente l'ultimo capolavoro di CD Projekt e come dovrebbe esserlo questo Lords of the Fallen) indurranno infatti il team di sviluppo di Gop, i tedeschi Deck13 Interactive, a partecipare tra l'1 e il 2 giugno prossimi alla Role Play Convention che si terrà a Colonia nei medesimi giorni per offrirci, appunto, degli importanti approfondimenti in merito alla struttura del gameplay e della trama.

Un primo assaggio di anticipazioni sulla struttura della giocabilità e, in parte, sulle forme che assumerà il plot narrativo di quest'ambiziosa avventura fantasy lo si è avuto proprio in queste ore sulle pagine di Polygon con le dichiarazioni rilasciate dallo stesso Gop in concomitanza con l'annuncio della sua presenza all'imminente panel tedesco:

"Quando si realizza un videogioco di questo tipo, una delle sfide più importanti può essere misurata con la differenza sussistente tra gli elementi del gameplay basati sulla casualità e quelli legati invece all'abilità dell'utente. Con questo progetto, il nostro scopo è quello di superare tale gap per fare in modo che i giocatori siano in grado di vivere un'esperienza ricca e soddisfacente in una dimensione che premi i loro sforzi. Vogliamo creare un mondo di gioco basato sul divertimento garantito all'utente nella lunga fase di apprendimento delle abilità del proprio personaggio."

Le parole pronunciate da Gop tratteggiano quindi un'esperienza di gioco strettamente connessa alla progressione delle abilità e dell'equipaggiamento dell'eroe (con un sistema che, presumiamo, sarà simile a quello di Darksiders e The Legend of Zelda) e si sommano alle dichiarazioni rilasciate negli scorsi mesi dagli altri sviluppatori di Deck13 Interactive per suggerire altre caratteristiche del gameplay legate, invece, ad altre tipologie di GDR "all'occidentale" (come per il sistema di combattimento alla Dark Souls e la libertà d'esplorazione alla The Witcher).

Nella speranza che l'imminente incontro con la stampa di Colonia ci permetta di fare maggiore chiarezza su questi importanti aspetti dell'impianto di gioco scelto da Gop per plasmare Lords of the Fallen, vi lasciamo agli artwork di quest'oggi chiudendo il pezzo ricordando a chi ci segue che il titolo è previsto in uscita nel 2014 su PC e, salvo sorprese, nella doppia versione next-gen per PlayStation 4 e Xbox One.

Lords of the Fallen: nome e dettagli per il Project RPG di Tomasz Gop


7 agosto 2012 - A cura di Rosario
Lords of the Fallen: nome e dettagli per il Project RPG di Tomasz Gop

Ricorderete probabilmente Project RPG di Tomasz Gop, nuovo titolo che vede la collaborazione dell'ex produttore di The Witcher 2 passato a City Interactive per collaborare con il team di sviluppo tedesco Deck13 Interactive. La notizia di oggi è che il suo nome ufficiale sarà Lords of the Fallen.

Ispirato a Dark Souls, Lords of the Fallen è stato svelato dallo stesso Gop su LinkedIn: il gioco sarà ambientato in un mondo medievale fantasy, circa mille anni dopo la morte di un dio che ha diviso il mondo in due parti. Inutile dire che il giocatore dovrà naturalmente scegliere da che parte schierarsi.

In attesa di saperne di più su Lords of the Fallen, ricordiamo che il gioco dovrebbe arrivare su PC, PlayStation 3 e Xbox 360 nel 2013.

Via | vg247

  • shares
  • Mail