Xbox One e le funzionalità di Kinect si mostrano in un nuovo spot televisivo americano

Un nuovo spot televisivo mostra le funzionalità di riconoscimento di Kinect.

Microsoft ha lanciato sul suolo americano da circa due settimane la prima campagna pubblicitaria relativa a Xbox One e durante lo scorso week end ha diffuso un nuovo spot televisivo della durata di 30 secondi che mostra alcune delle funzionalità di riconoscimento della nuova periferica Kinect.

Il video mostra in particolare la funzione di riconoscimento facciale di cui è dotato il nuovo dispositivo, il quale è in grado di “leggere” il volto degli utenti che sono presenti all’interno dell’ambiente di gioco dove è posizionata la console insieme a Kinect.

Lo spot fornisce un esempio calzante di cosa sarà possibile fare con Xbox One e la nuova periferica, mostrando una coppia alle prese con l’eterna diatriba sul possesso del televisore. Jennifer, la ragazza del video, interrompe semplicemente la visione della partita di football del proprio ragazzo avvicinandosi al divano. Kinect, rilevando il volto della fanciulla, notifica a schermo di averla riconosciuta, la quale prende il dominio della TV dicendo semplicemente “Xbox, show my stuff.” e indicando di avviare una partita di Dead Rising 3, lasciando di stucco il ragazzo.

Queste però sono solo alcune delle novità che la nuova console Xbox One potrà offrire ai propri acquirenti. Ricordiamo infatti che la piattaforma Microsoft integrerà nel sistema operativo una sorta di multitasking denominato Snap per passare dalle partite di gioco ai programmi televisivi, oltre ad interagire durante la visione di qualsiasi fonte di intrattenimento a chat e chiamate Skype mediante l’uso di Kinect. Insomma, sembra proprio che la nuova generazione di console cambierà per sempre il mondo dell’intrattenimento casalingo.

Xbox One sarà disponibile dal 22 novembre.

Ti potrebbe interessare
Killzone 3: disponibile la beta pubblica
Demo First Person Shooter Ps3

Killzone 3: disponibile la beta pubblica

La beta pubblica di Killzone 3 è ufficialmente disponibile per il download gratuito su PlayStation Store. Le dimensioni del pacchetto sono di 802MB. Questa beta offre gli stessi identici contenuti della alpha privata uscita qualche mese fa (e a noi piaciuta veramente tanto): il livello multiplayer MP05 “Frozen Dam” giocabile nelle modalità Guerrilla Warfare (deathmatch

KillZone 3: impressioni sulla beta multigiocatore
First Person Shooter Online Ps3

KillZone 3: impressioni sulla beta multigiocatore

Anche per questo terzo capitolo della serie KillZone, Guerrilla Games ci ha permesso di mettere la mani in anteprima sulla modalità multigiocatore del gioco grazie alla beta pubblica diffusa in esclusiva per gli utenti PlayStation Plus. Come da alcuni anni a questa parte, noi di games|blog non ci perdiamo assolutamente l’onore di testare per voi

Take-Two: il futuro della compagnia visto dagli analisti
Data di uscita Mercato Varie

Take-Two: il futuro della compagnia visto dagli analisti

Ecco un rapido resoconto tratto dalle ultime previsioni del solito Michael Pachter, in veste di portavoce della sua compagnia Wedbush Morgan. Il tutto scaturisce essenzialmente dal non alto gradimento del rinvio di Bioshock 2, cosa che nonostante tutto non scalfisce quello che potrebbe essere l’esaltante biennio che aspetta Take-Two, anzi. Tanto per cominciare sembra oramai

Sacred 2: il Guardiano del Tempio in alcune nuove immagini
Action Pc Ps3

Sacred 2: il Guardiano del Tempio in alcune nuove immagini

Nuove immagini per Sacred 2 ritraenti stavolta il Guardiano del Tempio, uno dei personaggi disponibili nel secondo capitolo della serie RPG creata da Ascaron, rappresentato da un cyborg di natura divina. Vi ricordo che fino a prova contraria l’uscita del gioco per PC è fissata per il prossimo 3 ottobre, mentre per PS3 e Xbox

Microfono per Rock Band non compatibile con Wii
Hardware Ps3 Xbox 360

Microfono per Rock Band non compatibile con Wii

Dopo la recentissima conferma che anche Wii avrà il suo Rock Band, la notizia che il primo accessorio standalone per il “simulatore di gruppo Rock”, il microfono, non è compatibile con la console di casa Nintendo ha sollevato un po’ di supore. Pare infatti che la periferica (venduta a circa 50$) non funzioni per nulla