Sony: "le vendite di PlayStation Vita sono accettabili"

In uno straordinario impeto di entusiasmo, il CEO di Sony Computer Entertainment of America Jack Tretton ha definito le vendite di PlayStation Vita "accettabili". Le vendite di Vita e PSP combinate nel secondo quarto fiscale dell'anno non hanno superato gli 1,4 milioni, mentre nello stesso periodo dello scorso anno la sola PSP aveva quasi raggiunto i 2 milioni.

Veterani dell'industria videoludica come Rob Fahey di Games Industry non hanno esitato a definire Vita "un enorme flop" e le vendite di PS3 "preoccupanti", ma Tretton cerca di mantenere una "poker face":

«In questa industria non è possibile stare troppo in alto o troppo in basso, perché si evolve molto velocemente. Credo che ci sia un numero accettabile. E il numero di unità che abbiamo venduto è accettabile. Se fosse il triplo, sarei felice, Se fosse un terzo, sarei deluso»

Nonostante tutto, Sony continua a sperare nella vendita di 10 milioni di PlayStation Vita entro il 31 marzo 2013, puntando molto sulle festività natalizie e i giochi che queste porteranno in dote: PlayStation All Stars: Battle Royale, Assassin's Creed III: Liberation e Call of Duty: Black Ops Declassified.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: