Volume: dal creatore di Thomas Was Alone un nuovo videogioco stealth – immagini e video

Il vulcanico Mike Bithell capitalizza il successo di Thomas Was Alone dando alla luce un nuovo action stealth “vecchia scuola”

Ripresosi dall’inaspettato successo di pubblico e di critica riscosso l’anno scorso con Thomas Was Alone, lo sviluppatore indipendente inglese Mike Bithell vuole mostrare di che pasta è fatto abbandonando i rassicuranti lidi puzzle/platform del suo precedente lavoro per abbracciare il genere degli action stealth con Volume.

Il nuovo progetto indipendente di Bithell rielaborerà la consolidata formula delle Missioni VR dei Metal Gear Solid per PSX per plasmare un’avventura vertente attorno alla misteriosa figura di un ladro ninja: nei panni di questo losco figuro, gli utenti dovranno superare le trappole ipertecnologiche e le guardie robotiche poste a difesa di una serie di preziosi manufatti collocati all’interno di dungeon virtuali ricreati attraverso uno stile che ci riporta alla memoria i film di TRON o, appunto, le VR Missions dei primi due MGS dell’era 3D.

Per riuscire in quest’impresa, il nostro impavido alter-ego mascherato dovrà così studiare l’ambientazione e capire, di conseguenza, dove e quando muoversi per rimanere all’infuori del campo visivo dei robot e per non far scattare gli allarmi. La campagna principale di Volume offrirà un centinaio di missioni di difficoltà crescente: fortuna vuole, però, che all’aumentare della pericolosità dei livelli si moltiplicheranno gli strumenti messi a disposizione dell’utente, dalle bombe fumogene ai mantelli per l’invisibilità temporanea. E per non farsi mancare proprio nulla, il buon Bithell promette di integrare sin dal day one un comodo editor di missioni per darci la possibilità di modificare i livelli preesistenti o di crearne di nuovi.

L’uscita di Volume è prevista nella prima metà del 2014: la rosa di piattaforme su cui vedrà la luce non è stata ancora fissata ma, presumibilmente, dovrebbe comprendere le versioni PC/Mac, PlayStation 4, Xbox One e, magari, PS Vita, 3DS, PS3, Wii U e X360.

Guarda la galleria: Volume (13-08-2013)

Ti potrebbe interessare
Need for Speed per Iphone si mostra in video
Brevi Guida IPhone/iPod Touch

Need for Speed per Iphone si mostra in video

Le notizie susseguitesi dopo l’annuncio del trittico dei nuovi Need for Speed in lavorazione da Electronic Arts ci ha fatto effettivamente dimenticare il progetto che la multinazionale americana sta parallelamente portando avanti su Iphone e Ipod Touch: grazie al cielo i nostri colleghi di Melablog e l’utente .:Clarus:. ci hanno riportato in tempo sulla retta

Alan Wake non si sveglierà prima del 2008
Action Pc Xbox 360

Alan Wake non si sveglierà prima del 2008

L’attesissimo Alan Wake si concede un ritardo, saltando a piedi pari l’anno 2007. Shane Kim di Microsoft ha infatti annunciato sulle pagine di Game Informer che la pubblicazione del gioco non avverrà prima del 2008 Come ricorda Nextgame, anche il precedente lavoro dei Remedy, cioè Max Payne, era uscito dopo una lunghissima e travagliata gestazione.