Assetto Corsa: svelata la licenza Zonda R e nuovi dettagli dal Gamescom

Se ne è parlato poco, eppure la presenza di Assetto Corsa al Gamescom ha segnato una tappa importante per lo sviluppo del gioco, che è stato mostrato per la prima volta al pubblico in una versione pre-alpha giocabile e completa dei contenuti svelati fino ad oggi. La presenza alla fiera è stata resa possibile da Acer e Fanatec, che hanno ospitato i ragazzi di Kunos Simulazioni in uno stand dedicato con alcune postazioni basate sul loro hardware.

InsideSimRacing.tv ha pubblicato in queste ore una lunga intervista a Marco Massarutto filmata direttamente dallo stand, che svela alcuni dettagli in anteprima sulla simulazione. Partiamo dalla notizia più succosa: un accordo firmato nelle ultime settimane vedrà l'aggiunta della brutale Pagani Zonda R nel parco auto del gioco, che si fa sempre più interessante col passare del tempo.

La versione digitale dell'auto è attualmente in sviluppo e sarà disponibile tra circa un mese nelle build interne. La Zonda R va ad aggiungersi ai nove modelli di BMW, le Lotus, comprese quelle storiche, Ferrari P4/5 Competizione, KTM Crossbow, le varie Abarth e via dicendo. Continua dopo la pausa.

Nell'intervista si può inoltre vedere una dimostrazione dell'alto livello di personalizzazione offerto dall'interfaccia HUD realizzata in HTML, con un'ampia libreria di dati e telemetrie posizionabili praticamente ovunque nello schermo, e non solo. Grazie a un'app apposita (Android e iOS) questi dati possono essere mostrati anche su tablet o smartphone, che possono essere ad esempio fissati sul volante per un'esperienza di guida ancora più realistica (un sistema già visto su iRacing).

Sia la HUD che l'app remota saranno completamente aperti a modifiche della community, così come tutto il resto del gioco che sarà finalmente mod-friendly. Nel corso dell'intervista Massarutto spiega inoltre che il meteo della prima release del gioco non sarà dinamico. Una scelta dovuta al fatto che il team ha preferito focalizzare l'attenzione su elementi più importanti come il motore fisico -- che è completamente nuovo e non è un'evoluzione dei precedenti -- la splendida grafica DirectX 11 e l'AI, una novità totale per Kunos.

Massarutto chiude svelando che il gioco debutterà presto con una versione alpha pubblica, composta solo da un'auto e un tracciato che permetterà agli sviluppatori di raccogliere il maggior numero possibile di input su bug, incompatibilità grafiche e consigli per migliorare il gioco. La tabella di marcia di Kunos prevede un'uscita di Assetto Corsa entro il 2012, esclusivamente per PC.

Via | Kunos Simulazioni (Facebook)

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: