Gabe Newell: "preferirei vedere Valve disintegrarsi che venderla"


Gabe Newell, pingue boss di Valve, ha espresso un viscerale attaccamento verso la sua azienda e i suoi dipendenti, escludendo una qualsiasi possibilità di vendita. Dalle pagine del New York Times ha dichiarato:

«È molto più probabile che preferiremmo vedere Valve disintegrata che dire 'Troviamo qualche multinazionale che ci voglia comprare e aspettiamo due o tre anni per vedere i contratti dei nostri dipendenti stracciati»

Newell si riferisce probabilmente allo speculato tentativo di Electronic Arts, che diverso tempo fa avrebbe provato ad acquisire Valve per 1 miliardo di dollari. Allo stato attuale, la stima sul valore dell'azienda si aggira attorno ai 2,5 miliardi di dollari. Ne è passata d'acqua digitale sotto i ponti!

Ricordiamo che Gabe Newell detiene il 51% delle azioni di Valve, costituendone di fatto il fondatore e, se vogliamo, il "padre-padrone".

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: