Hideo Kojima ferma i lavori per il seguito di Zone of the Enders

Voci diffuse da Siliconera vogliono che Kojima Productions abbia arrestato i lavori sull’atteso seguito di Zone of the Enders

Secondo le ultime indiscrezioni trapelate dalla trascrizione di un podcast, pare che Kojima Productions abbia arrestato i lavori sull’atteso seguito di Zone of the Enders. Il progetto era attualmente in fase di pre-produzione, e veniva indicato coi nomi in codice di “Enders Project” o “ZOE 4”.

Il nuovo Zone of The Enders era stato annunciato un anno fa esatto, ma da quella volta le informazioni sono state pressoché nulle: ciò ha sempre portato a pensare che i lavori stessero procedendo molto lentamente, o addirittura non stessero procedendo affatto.

Le trascrizioni effettuate da Siliconera vogliono che Hideo Kojima abbia “smantellato” il team che seguiva il progetto allo scopo di “rivalutare il franchise prima di fare passi in avanti”. Non viene indicato se il progetto sia stato solo messo in pausa o definitivamente cancellato. Lo stesso Kojima avrebbe detto di “voler rivalutare il progetto chiedendo ai fan se vogliano ancora vedere un seguito di Zoe”.

Chiaramente tutto questo non è confermato ufficialmente e, anche se molto verosimile e proveniente da una fonte attendibilissima, deve essere considerato ancora come una semplice voce di corridoio.

Ti potrebbe interessare
Il nuovo trailer di Halo 3
Senza categoria

Il nuovo trailer di Halo 3

Ecco fresco fresco per voi, direttamente dal Monday Night Football, l’annunciato nuovo trailer (anche se è più teaser) di Halo 3. Aldilà della breve ma adrenalinica sequenza si può già intravedere cosa Bungie ha in serbo per noi… che ne dite di una Shield Granade?

Aspyr lancia il donwload dei giochi per Mac
Downloads Mac Os

Aspyr lancia il donwload dei giochi per Mac

La Aspyr ha confermato la propria intenzione di avviare un servizio per Mac, denominato Gamerhood, per il download diretto dei videoagme, by-passando così la vendita al dettaglio e, pertanto, diminuendo i costi di realizzazione (niente CD, niente distribuzione, ecc.). A prescindere dal fatto che, in questo momento, tutti stiamo pensando a Steam, la validità dell’iniziativa