Hellraid: i ragazzi di Techland rispondono ad alcune domande sul gioco – nuove immagini

I ragazzi di Techland mostrano nuove immagini e svelano nuovi dettagli di Hellraid.

Uno dei prossimi titoli in sviluppo presso gli studi Techland, che molti ricorderanno come i responsabili del franchise Dead Island, è il promettente Hellraid, nato come semplice mod per il videogioco “zombesco” di DeepSilver sotto il nome di Project Hell e divenuto un titolo a sé stante nel corso del tempo.

Ebbene, oggi gli sviluppatori ci mostrano nuove immagini del gioco, fornendo alcuni interessanti dettagli inediti di Hellraid che sono emersi durante una recente intervista. Innanzitutto il gioco viene descritto come un titolo in prima persona cooperativo con elementi RPG che comprende un avanzato sistema di combattimento basato sul tempismo e la precisione.

Sempre dall’intervista viene confermata la possibilità di giocare Hellraid sia in modalità singola, sia in cooperativa con amici. La cooperazione con altri giocatori offrirà però una tensione maggiore poichè si dovrà competere per raggiungere gli obiettivi di missione e ottenere i punti di uccisione dei nemici.

I seguito viene spiegato il funzionamento del sistema di progressione dei personaggi, i quali sono divisi in quattro classi: Warrior, Mage, Paladin e Rogue. Ogni classe comprende un “albero” delle abilità che indica il livello di sviluppo di esse. Sarà possibile anche personalizzare le armi con un sistema avanzato di crafting oppure cambiare le capacità di combattimento e l’aspetto grazie ad oggetti acquistabili nei negozi o tramite scambi con i giocatori.

Inoltre, viene anche descritto il sistema Game Master che sarebbe ispirato ai classici giochi di ruolo da tavolo. Grazie a questo ogni partita ad Hellraid sembrerà completamente nuova, fornendo in modalità cooperativa sfide competitive per i giocatori, premiando il migliore di essi alla fine di ogni livello. Questo sistema cambierà dove e come i giocatori completano le missioni oltre al posizionamento, il numero e le tipologie di nemici che si incontrano, così come la distribuzione degli scrigni e dei bottini.

Per finire, i ragazzi di Techland hanno ribadito che Hellraid sarà disponibile entro il 2013 per PC, Xbox 360 e PlayStation 3

Hellraid: nuove immagini

Guarda la galleria: Hellraid – 27/05/2013
via | Gematsu

Hellraid: nuovo trailer con scene di gameplay

10 maggio 2013 – A cura di Rosario

Techland pubblica il primo trailer del suo prossimo hack and slash, Hellraid. Il gioco arriverà su PC e console.

Dopo l’annuncio di qualche giorno fa, Techland ha pubblicato anche il primo triler di Hellraid, progetto attualmente in fase di sviluppo preso il team creatore della serie Dead Island. Nel video, anche qualche fase di gioco grazie alla quale iniziare a dare una primissima occhiata al nuovo titolo.

Inizialmente intitolato Project Hell internamente a Techland, il progetto legato a Hellraid era originariamente partito come una mod per Dead Island: la decisione di dare vita a un nuovo videogame è dunque arrivata successivamente, quando all’interno del team si deve essere accesa la lampadina nella testa di qualcuno.

Proprio per questo motivo, Hellraid assomiglierà a Dead Island, con il quale come abbiamo già visto condividerà elementi come la possibilità di personalizzare le armi e la storia narrata attraverso una serie di quest offerte dai personaggi non giocanti. L’arrivo del gioco sulla piazza, almeno per il momento, è previsto per fine 2013 su PC, PlayStation 3 e Xbox 360. A voi il filmato:

Via | Gamesradar.com

Hellraid è il nuovo progetto del team di sviluppo di Dead Island

29 aprile 2013 – A cura di Rosario
Hellraid

Con Dead Island: Riptide ormai oltre la dirittura d’arrivo, per il team Techland è arrivato il momento di svelare il mondo il suo nuovo progetto: apprendiamo oggi che si tratterà di Hellraid, descritto nell’annuncio come un hack and slash con meccaniche cooperative.

Insieme alle prime immagini, che potete vedere nella galleria associata a questo post, tutto quello che si sa al momento su Hellraid è limitato ovviamente alle prime informazioni messe a disposizione da Techland, secondo cui il gioco ne racchiuderà “due in uno”. La modalità singola sarà infatti fortemente incentrata sulla storia narrata, ma allo stesso tempo sarà possibile giocare insieme ad altri tre amici per mazzolare bestie maligne in allegria.

Nelle meccaniche, Hellraid assomiglierà un po’ anche a Dead Island, presentando elementi ruolistici come la modifica delle armi, la presenza di quest e lo sviluppo dei personaggi attraverso determinate abilità speciali. Il gioco è destinato ad arrivare sulla piazza entro fine 2013 su PC, PlayStation 3 e Xbox 360: nessuna parola, almeno per il momento, né per le console di prossima generazione, né per Wii U.

Per il momento, questo è quanto: non mi resta che lasciarvi alle prime immagini ufficiali.

Hellraid

Hellraid
Hellraid

Via | Eurogamer.net

Ti potrebbe interessare
Un nuovo gioco su Mario all’orizzonte
Curiosità Varie

Un nuovo gioco su Mario all’orizzonte

Forse due sono pochi e tre non sono abbastanza, ma la politica Nintendo riguardo il suo storico brand di Mario non è mai stata sin troppo avara, tutt’altro. Adesso viene fuori che un nuovo gioco incentrato sulle vicende del baffuto idraulico è in lavorazione. Ma udite udite: non si tratta né di Super Mario Galaxy

Warhawk: data e prezzo per l’espansione Operation Omega Dawn
Brevi Ps3 Sparatutto

Warhawk: data e prezzo per l’espansione Operation Omega Dawn

L’espansione per Warhawk “Operation Omega Dawn” arriverà sul PlayStation Store il giorno 20 dicembre ad un prezzo di 7,99$ (quindi dovrebbero essere circa 5-6€). Giusto in tempo per Natale. Come vi avevamo già detto, l’espansione aggiungerà il KT-424 Combat Dropship, una specie di piccola nave spaziale volante che può scarozzare sei soldati e un veicolo,

PSP – Immagini del firmware 3.0?
Brevi Screenshot Segnalazioni

PSP – Immagini del firmware 3.0?

Su un forum dedicato al mondo Playstation sono comparse alcune immagini del firmware 3.0, peccato che come al solito Imageshack si è rivelato inadeguato a reggere l’ondata proveniente da Digg. Così la maggiorparte delle immagini sono già cadute per troppo consumo di banda. Tra le altre cose che verrebbero incluse nel nuovo firmware (sempre che