Rapper cacciato da un negozio Microsoft durante l'esibizione per aver distrutto dei computer - video


Un negozio Microsoft di Atlanta ha ben pensato di invitare il rapper Machine Gun Kelly ad esibirsi dal vivo in occasione della presentazione di nuovo hardware e periferiche. La situazione è cominciata a precipitare praticamente da subito, con l'artista che ha altrettanto ben pensato di saltare ripetutamente sopra i tavolini, incurante di computer, console e altri dispositivi dal valore di centinaia di dollari.

Redarguito dalla security del negozio, Machine Gun Kelly ha reagito mostrando il dito medio e urlando al microfono insulti e minacce varie che non stiamo a riportarvi e tantomeno tradurvi. Dopo poco più di un minuto dall'inizio dell'esibizione, con già almeno cinque computer calpestati e rovinati irrimediabilmente, lo staff ha staccato il collegamento del microfono e cacciato fuori l'artista.

Nel video in apertura potete "ammirare" parte dell'accaduto, yo!

via | Buzzfeed

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: