QR code per la pagina originale

Anthem: nuovi dettagli su matchmaking, loot e livelli di difficoltà

Scopriamo nuovi dettagli sull'esperienza multiplayer del prossimo, ambizioso gioco di ruolo fantascientifico di BioWare

,

Guarda la galleria: Anthem: nuove immagini dall’E3 2018

Il produttore esecutivo di Anthem Mark Darrah rivela ulteriori informazioni sul prossimo, attesissimo GDR sci-fi di BioWare rispondendo alle domande postegli dai suoi follower su Twitter in merito alle dinamiche multiplayer e alle meccaniche di gioco che caratterizzeranno l’opera.

Tra gli argomenti trattati da Darrah, il più importante riguarda l’accesso al matchmaking nelle diverse modalità e sfide da svolgere all’interno della dimensione aliena di Anthem: stando a quanto specificato dal dirigente di BioWare, infatti, tutte le attività del titolo potranno essere svolte in multiplayer senza alcuna preclusione di sorta.

Differentemente da quanto sperimentato dagli utenti di titoli come Destiny o The Division, quindi, chi giocherà ad Anthem potrà affrontare missioni di alto profilo, incursioni e sfide endgame utilizzando un sistema di matchmaking per entrare in squadre online composte da amici o, perchè no, da perfetti sconosciuti.

BioWare: Anthem influenzerà i nuovi Dragon Age e Mass Effect

Stando sempre alle dichiarazioni di Mark Darrah, i premi conseguiti come loot finale delle missioni svolte in multiplayer non potranno essere scambiati con gli altri membri della squadra e riguarderanno quasi esclusivamente l’esoscheletro Javelin equipaggiato in quel momento dal proprio alter-ego: solo in casi eccezionali verremo ricompensati da armi, elementi di equipaggiamento e abilità “universali”, utilizzabili cioè con qualunque Javelin in proprio possesso. Viene inoltre confermata la presenza di attività giornaliere e di un sistema modulare con missioni endgame dal crescente livello di difficoltà.

Anthem sarà disponibile dal 22 febbraio su PlayStation 4, Xbox One e PC. Gli abbonati a EA Access e Origin Access potranno scaricare il titolo già a partire dal 15 febbraio e avranno accesso alla fase di beta testing che avrà luogo l’1 febbraio. La beta coinvolgerà anche tutti coloro che prenoteranno il gioco, e questo a prescindere dalla propria piattaforma prediletta.

via | Mark Darrah, profilo Twitter ufficiale

Video:Black Desert: video dell’update di settembre