World of Warcraft: hacker fa strage nelle città

Quella che sembrerebbe essere stata la bravata di un hacker ha causato letteralmente una serie di stragi nelle città di World of Warcraft, dove i giocatori si sono visti uccidere all'istante da quello che sarebbe un personaggio di livello 1 in qualche modo "truccato". Le uccisioni multiple sono state riportate prima sui server europei, nelle città di Ogrimmar e Stormwind, per poi passare anche ai server americani e ad altre città, scatenando letteralmente il panico sui forum Blizzard, presi d'assalto dai giocatori che si sono visti polverizzare il proprio personaggio.

Su YouTube è stata caricata una serie di video per documentare la vicenda, compreso quello che vedete qui sopra preso da Ogrimmar: dopo il break ne potete trovare un altro paio provenienti invece da Stormwind, dove viene mostrato il fattaccio mentre accade. Non un bel momento per attaccare i server Blizzard, considerando che World of Warcraft sta vivendo una "nuova giovinezza" in questo momento grazie all'uscita dell'espansione Mists of Pandaria, che ha venduto 2,7 milioni di copie in breve tempo, riportando il gioco di ruolo online al di sopra dei 10 milioni di giocatori.

Via | Joystiq

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: