Sony brevetta EyePad, un tablet con sensori di movimento

In questi giorni in cui notizie sui nuovi hardware si rincorrono affannosamente, viene alla luce un nuovo brevetto Sony, depositato sotto la voce Playstation 3, denominato EyePad. A prima vista parrebbe di osservare un semplice tablet, ma sono ben visibili tutti i classici tasti deputati al controllo dei giochi con tanto di stick analogici e



In questi giorni in cui notizie sui nuovi hardware si rincorrono affannosamente, viene alla luce un nuovo brevetto Sony, depositato sotto la voce Playstation 3, denominato EyePad. A prima vista parrebbe di osservare un semplice tablet, ma sono ben visibili tutti i classici tasti deputati al controllo dei giochi con tanto di stick analogici e croce direzionale. Ciò che però è più interessante è la tecnologia che questo giocattolino sembra promettere: sono presenti infatti delle telecamere sugli angoli del tablet che, abbinate ad una periferica come l’EyeToy, dovrebbero permettere di effettuare gesti al di sopra della superficie del pad… nell’aria insomma. Altri dettagli dopo la pausa.

Nella parte inferiore del dispositivo è presente anche una striscia di led che farebbe funzionare il tutto come un controller di movimento, rendendo di fatto questa periferica un all-in-one videoludico, supponendo che la superficie del pad sia touch sensitive come PS Vita. Pensate a tutti i possibili utilizzi di un tale sistema: le telacamere superiori potrebbero, con la loro visione d’insieme a 360°, permettere la scansione tridimensionale degli oggetti poggiati sul pad e la loro riproduzione in game o addirittura il volto del giocatore potrebbe essere scansionato ed applicato ai modelli usati magari in un RPG.

Anche i giochi potrebbero utilizzare l’Eyepad con situazioni inedite: il controllo di un’astronave con il dito a mezz’aria, tutti i comandi in un RTS potrebbero essere impartiti su una tastiera virtuale sospesa a pochi centimetri da terra e i più piccoli potrebbero accarezzare un animaletto da compagnia in maniera più precisa di kinect o Move, per esempio. Insomma come sempre questi brevetti stimolano la fantasia di progettisti e giocatori, ma spesso restano solo idee in un cassetto, vedremo se sarà questo il caso o se la nuova Playstation utilizzerà qualcosa di simile ad EyePad.

Ti potrebbe interessare
Resident Evil: Revelations – nuove immagini
Nintendo 3DS Screenshot Sparatutto

Resident Evil: Revelations – nuove immagini

Il team di sviluppo interno di Capcom che si sta occupando di Resident Evil: Revelations ha da poco aggiornato il profilo Facebook ufficiale del loro nuovo progetto con il poker di immagini di gioco inedite che troverete nella galleria multimediale sottostante. Annunciato durante la scorsa edizione dell’E3 losangeliano, Revelations si colloca cronologicamente tra il quarto

Uncharted 2: Among Thieves – nuova beta multigiocatore imminente
Action Adventure Demo

Uncharted 2: Among Thieves – nuova beta multigiocatore imminente

Nella giornata di oggi ci sono diverse voci su internet che vedono l’arrivo imminente su PlayStation Network di una demo multigiocatore e/o di una nuova beta di Uncharted 2: Among Thieves. Inizialmente il primo annuncio della versione dimostrativa è apparso sulle pagine del PlayStation Blog americano in merito ai metodi di vincita dell’edizione limitata Fortune

Guitar Hero: Van Halen – data d’uscita USA e lista ufficiale delle canzoni presenti
Data di uscita Mercato Ps3

Guitar Hero: Van Halen – data d’uscita USA e lista ufficiale delle canzoni presenti

Passato ormai diverso tempo dalla notizia della produzione di un capitolo di Guitar Hero dedicato ai Van Halen, Activision sorprende tutti ed annuncia, poche ore dopo averne rilasciato il trailer di presentazione, la lista completa delle canzoni presenti e la data d’uscita ufficiale su territorio americano. Il comunicato stampa della multinazionale statunitense, infatti, fissa al

Resident Evil 5: Jun Takeuchi difende i controlli
Ps3 Survival Horror Xbox 360

Resident Evil 5: Jun Takeuchi difende i controlli

Continua la diatriba sui controlli di Resident Evil 5: stavolta è il turno del produttore Jun Takeuchi di dire la sua su quanto visto nella demo del gioco, principalmente criticata proprio per la gestione dei movimenti dei personaggi, in particolar modo riguardo l’impossibilità di correre e sparare contemporaneamente. Secondo Takeuchi la scelta sarebbe frutto dell’intenzione