Ray Muzyka e Feargus Urquhart parlano del futuro degli RPG

Dal palco del DICE 2013 i guru dell’industria videoludica Ray Muzika e Feargus Urquhart parlano del futuro degli RPG-


Durante il DICE 2013 due guru dell’industria videoludica come Feargus Urquhart di Obsidian software e Ray Muzyka, co-fondatore di BioWare, hanno tenuto un discorso sul futuro dei giochi di ruolo, esprimendo le loro opinioni su come il genere – fra i più longevi di sempre – dovrà adattarsi per continuare ad essere predominante anche in futuro.

Uno dei punti focali sembra essere mantenere integra l’identità dei grandi capolavori single-player pur riuscendo a integrare elementi multiplayer di varia natura. La strada giusta sembra essere quella già tracciata dalle grandissime intuizioni viste in Dark Souls, con il suo geniale multiplayer asincrono, e in Dragon’s Dogma, con le “pedine” utilizzabili da altri giocatori. Dopo la pausa vi riportiamo alcuni passaggi dell’intervento.

Ray Muzika spiega:

«Nel futuro possiamo immaginarci modalità multiplayer online per far integrare i grandi giochi single-player con il multiplayer. Una potrebbe essere il ghosting o poter giocare in modo asincrono con i personaggi dei propri amici. […] Un’altra caratteristica fondamentale potrebbero essere le mod degli utenti. Basta guardare il successo di Minecraft. Noi avevamo pubblicato gli strumenti per creare modifiche già su Neverwinter Nights»

Feargus Urquhart è sostanzialmente d’accordo con questa linea di pensiero :

«Perché non dovrebbe essere possibile condividere il proprio mondo di gioco con gli amici? Se mentre guardi la mappa del mondo di gioco e ci sono diversi modi per affrontare una quest, perché non si dovrebbe avere la possibilità di vedere come i propri amici hanno affrontato la missione? O gli utenti degli Stati Uniti, o gli utenti europei… O anche per i personaggi: sarebbe bello poter vedere i personaggi dei propri amici direttamente da dentro il gioco, analizzare il loro equipaggiamento e ricevere informazioni su come l’hanno ottenuto. […] Questo sarebbe “social multiplayer” invece che multiplayer “in game”, ma comunque sempre multiplayer.»

Che ne pensate? Di certo elementi multiplayer “sociali” e non prevaricanti potrebbero senza dubbio donare ulteriore linfa vitale a certi giochi. Anzi, come abbiamo già spiegato in apertura, già lo fanno con alcuni titoli.

via | Vg247

Ti potrebbe interessare
Red Faction: Guerrilla – due nuovi video
Pc Ps3 Sparatutto

Red Faction: Guerrilla – due nuovi video

Dopo la comparativa di ieri, lo sviluppatore Volition ha diffuso due nuovi filmati di Red Faction: Guerrilla, terzo episodio dell’omonima saga di sparatutto che, al contrario dei capitoli precedenti, sarà per la prima volta in terza persona. In questi video gli sviluppatori illustrano ai giocatori le caratteristiche di alcuni mezzi pilotabili, nonché di una potentissima

Rockstar ha un nuovo distributore digitale in Europa
Downloads Online Pc

Rockstar ha un nuovo distributore digitale in Europa

Stando all’accordo siglato da Rockstar Games con Metaboli in merito alla distribuzione digitale dei suoi titoli, tutti i marchi presenti su PC della celebre compagnia statunitense saranno reperibili presso il sito Gamesplanet.com. Ovviamente sarà acquistabile anche l’appena rilasciato GTA IV, riguardo il quale il vice presidente e co-fondatore Pierre Forest ha auspicato una rapida ascesa